Viaggi a Tavola a Storie di Pane di Vallo della Lucania con Davide Mea ed Enzo Crivella

14/11/2016 1.4 MILA
Enzo Crivella
Enzo Crivella

di Enrico Malgi

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un innegabile ed esponenziale progresso enogastronomico di tutto il comprensorio cilentano, che ha portato come risultato finale ad una sua piena riconsiderazione e rivalutazione.

Davide Mea
Davide Mea

E quando si parla di risorse umane ed imprenditoriali del Cilento, non si può fare a meno di citare Paolo De Simone, esperto panificatore nonché patròn dello store Storie di Pane di Vallo della Lucania e comproprietario insieme ad altri due capaci giovani della Pizzeria  Da Zero, che tanto successo sta ottenendo da quando è stata inaugurata nemmeno un anno e mezzo fa. Con l’apertura dell’innovativo market di 600 metri quadri a Via Angelo Rubino a Vallo della Lucania poi, Paolo ha saputo dare impulso ed una forte spinta a tutto il settore produttivo locale, mettendo a disposizione dell’affezionata clientela non solo un’infinita gamma merceologica di alta qualità, ma organizzando anche ripetuti laboratori gastronomici tenuti da personaggi di livello nazionale.

L’ultimo appuntamento che si è registrato a Storie di Pane nei giorni scorsi ha visto la partecipazione di due esponenti di spicco (altre risorse umane che ben rappresentano simbolicamente tutto il territorio cilentano) della gastronomia e della gelateria: Davide Mea, giovane e talentuoso chef della Taverna del Mozzo di Marina di Camerota, ed il famoso ed ultrapremiato maestro  Enzo Crivella di Sapri, che hanno deliziato il numeroso pubblico presente con le loro squisite e prelibate preparazioni.

Davide Mea ha proposto una cucina di mare veramente interessante: Risotto al nero di seppioline e vellutata di zucca; Mantecato di merluzzo con crostino di pane, crema di patate e ceci di Cicerale; La Maracucciata con brodetto di seppie; Zuppetta di fagioli Regina di Gorga, con calzone fritto, gamberi e baccalà; Mezzo pacchero Gerardo Di Nola, con genovese di triglie e cacioricotta del Cilento. Una cucina deliziosa quella di Davide che strizza l’occhio alla tradizione marinara cilentana, ma che è anche legata ad una giusta innovazione. Ne viene fuori così un’impostazione versatile, fresca, equilibrata e connotata da sapori decisi ed inconfondibili. Il tutto arricchito da un’ottima padronanza tecnica. Alcuni piatti sono piaciuti in modo particolare, come l’originale Maracucciata con brodetto di seppie (il maracuoccio è un raro e pregiato legume, che si coltiva soltanto sulle colline di Lentiscosa) ed il Mezzo pacchero Gerardo Di Nola, con genovese di triglie e cacioricotta del Cilento, preparato con le pregevoli cipolle di Montoro che cuociono per più di due ore.

Storie di Pane, Risotto al nero di seppioline e vellutata di zucca
Storie di Pane, Risotto al nero di seppioline e vellutata di zucca
Storie di Pane, Mantecato di merluzzo con crostino di pane, crema di patate e ceci di Cicerale
Storie di Pane, Mantecato di merluzzo con crostino di pane, crema di patate e ceci di Cicerale
Storie di Pane, La Maracucciata con brodetto di seppie
Storie di Pane, La Maracucciata con brodetto di seppie
Storie di Pane, Zuppetta di fagioli Regina di Gorga, con calzone fritto, gambero e baccala'
Storie di Pane, Zuppetta di fagioli Regina di Gorga, con calzone fritto, gambero e baccala’
Storie di Pane, Mezzo pacchero con Genovese di triglie e cacioricotta del Cilento
Storie di Pane, Mezzo pacchero con Genovese di triglie e cacioricotta del Cilento

Per quanto riguarda Enzo Crivella c’è poco da aggiungere, se non che si dimostra sempre all’altezza della situazione e che dall’alto del suo lungo e prestigioso palmarès si mette costantemente a disposizione con infinita umiltà e grande serietà professionale. Nell’occasione ha preparato all’inizio il Gelato “Salella” con gamberi marinati al momento, pomodorini confit e basilico ed alla fine il Dessert “da Sapri ad Amalfi”, con crema di limone su sfoglia croccante: paradisiaci entrambi!

Storie di Pane, Dessert di Enzo Crivella da Sapri ad Amalfi Crema di limone su sfoglia croccante
Storie di Pane, Dessert di Enzo Crivella da Sapri ad Amalfi Crema di limone su sfoglia croccante
Storie di Pane, Gelato salella con gamberi marinati al momento, pomodorini confit e basilico
Storie di Pane, Gelato salella con gamberi marinati al momento, pomodorini confit e basilico

In accompagnamento a tutta la cena sono stati serviti i vini della Cantina Albamarina di Castinatelli di Futani: i bianchi fiano Primula 2015, Valmezzana 2014 e 2015 ed il rosso aglianico Futos 2014. Sul dolce finale è stato abbinato il Passito Rossitum di Marino di Agropoli.

Il servizio ai tavoli è stato inappuntabile, celere e preciso.

Nelle prossime settimane sono previsti altri importanti appuntamenti e laboratori gastronomici.

Foto di Toni Isabella

Storie di Pane
Via Angelo Rubino, 1 – Vallo della Lucania (Sa) – Tel. 0974 1870716
Via Magna Graecia – Capaccio Paestum – Tel. 0828 19289

Taverna del Mozzo Cuopperia Bioshop
Via Lungomare Trieste, 95 – Marina di Camerota (Sa) – Tel. 0974 932774

Gelateria Enzo Crivella
Corso Italia, 54 – Sapri (Sa) – Tel. 0973 603973 – 338 1330402
info@crivella.itwww.crivella.it

Albamarina
Via Piedi della Vigna, 4 – Castinatelli di Futani (Sa)
Tel e Fax 0974 950785 – marionotaro@pt.lu

Marino Raffaele
Via Fontana Saracena, 1 – Agropoli (Sa)
Tel e Fax 0974 821719
aziendamarino@gmail.comwww.vinimarino.com