Subito Green Pass in ristoranti, trattorie e pizzerie: non c’è altra strada per uscire dall’incertezza

24/7/2021 1 MILA

Su questo punto abbiamo le idee piuttosto chiare: il Green Pass (ma perchè sempre questi inglesismi?) è l’unica risposta valida al momento di incertezza per chi ha pizzerie, trattorie, ristoranti.

Siamo stati decisamente al fianco delle ragioni degli operatori del settore, ma stavolta esprimiamo il nostro dissenso sulle prese di posizioni ufficiali come quella della Fipe
In questo clima di incertezza che sta determinando la variante Delta non c’è altra strada che vaccinarsi e chiedere conto alle persone con cui si ha a che fare se lo sono o meno.

Del resto gli operatori del settore dovrebbero essere rincuorati da quello che è successo ieri: dopo l’annuncio di Draghi c’è stata la corsa alla vaccinazione con percentuali del cento per cento (in Friuli del 6000%).

Rifiutare il Green Pass è come dire no ad una ciambella di salvataggio mentre si sta annegando!

Perche è necessario il Green Pass nei ristoranti e nelle pizzerie

Le obiezioni sono flebili e inutili.
La più idiota che ho sentito in giro è la questione della privacy, il nuovo mantra di importazione anglosassone che mina lo Stato di diritto nel momento in cui circoscrive il suo raggio di azione fino in fondo. Siamo in un mondo in cui tutti o quasi abbiamo detto anche quanti peli teniamo ai social e a Google, in cui l’agenzia delle Entrate può entrare nei nostri conti bancari, in cui siamo riprsi a destra e amanca da telecamere di sicurezza ovunque noi ci troviamo e ci preoccupiamo per il green pass che attesta la vaccinazione?
Ma per favore.
Seconda obiezione: noi ristorantori non possiamo essere controllori.
Vero, ma in condizioni di normalità. Questa è una pandemia e se volete restare aperti dovete adeguarvi. Lo avete già fatto con la modulistica e il rilevamento della temperatura. Il Green Pass semplifica la vita e avrà l’effetto opposto ai vostri timori perchè la genteverrà più volentieri al ristorante sapendo di stare fra gente vaccinata.

Personalmente credo che vaccinarsi sia un obbligo per chi vive in società, un dovere per chi esercita mestieri di contatto con il pubblico. Un atto di responsabilità verso se stessi e verso chi ci sta vicino.
Non volete vaccinarvi? Statevene a casa.
Metto da parte le teorie del complotto, il Covid che non esiste perchè sono argomentazioni di stampo pre illuministico e lasciano il tempo che trovano, discutere con un no vax è come giocare a scacchi con un piccione.

Dunque, si alla introduzione del Green Pass per ristoranti e pizzerie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.