Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 – Borgo Turrito | Vino vincitore a Radici del Sud 2018

14/11/2018 349
Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito
Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito

di Enrico Malgi

Il negroamaro, il primitivo, il nero di troia, il bombino nero, il susumaniello, la malvasia nera, l’aglianico, il montepulciano e adesso anche l’aleatico. E così la Puglia vitivinicola è diventata davvero il paradiso dei vini rosati d’Italia. Perché, conti alla mano, nessun’altra regione può vantare una così nutrita e fornita batteria di vitigni autoctoni o stanziali adatti per la tipologia rosé. L’aleatico, imparentato col moscato, è una vecchia specie varietale di origine greca allevata soprattutto nel Lazio, in Toscana e nell’isola d’Elba (molto apprezzata perfino da Napoleone nel suo soggiorno elbano) e che si presta ottimamente alla vinificazione in rosso e soprattutto in versione passita. Ma i risultati raggiunti con la produzione del rosato sono molto incoraggianti.

Un esempio per tutti è rappresentato dall’etichetta Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp dell’azienda Borgo Turrito di Foggia, che col millesimo 2017 si è piazzata al primo posto assoluto a Radici del Sud nella sua categoria di appartenenza, così come ha deciso la giuria dei Wine Writers. La stessa annata era stata già premiata con la medaglia d’oro dalla giuria del Concours Mondial du Rosé de Cannes.

Controetichetta Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito
Controetichetta Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito

Aleatico in purezza lavorato in acciaio e poi elevato in vetro per complessivi sette mesi. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo in enoteca di 12,00 euro.

Splendente il bel colore rosa salmonato che si scruta nel bicchiere. Bouquet estremamente interessante, che rilascia subito eccellenti profumi fruttati di sottobosco, di marasca, di mela cotogna e di pompelmo. In appresso si materializzano anche pregevoli spunti di rosa canina, di viola e di macchia mediterranea. In bocca arriva un sorso fresco, fragrante, equilibrato, armonico, fruttato, sapido e delicato. Morbidezza, finezza, reattività e dinamicità sono gli altri elementi che contribuiscono ad elevare la qualità di questa bottiglia. Chiusura appagante e rassicurante. Da provare su una bella zuppa di pesce, minestre, burrata e risotto alla zucca.

Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito
Terra Cretosa Aleatico Rosato Puglia Igp 2017 Borgo Turrito

Sede a Foggia – Borgo Incoronata
Tel. 0881 810141 – Cell. 328 8669475
[email protected]www.borgoturrito.it
Enologo: Luca Scapola
Ettari vitati: 12 – Bottiglie prodotte: 60.000
Vitigni: nero di troia, aleatico e falanghina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.