Università di Napoli, nasce il corso di Laurea Magistrale in Scienze enologiche al Dipartimento di Agraria: venti giorni per iscriversi!

10/8/2017 3.3 MILA

Termine ultimo per le iscrizioni online al test di ingresso: 1 settembre 2017

A partire da quest’anno accademico, l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” istituisce un corso di Laurea Magistrale in SCIENZE ENOLOGICHE. Il Consiglio di corso di laurea, afferente al Dipartimento di Agraria, ha inteso ampliare l’offerta formativa per gli aspiranti enologi. Come il corso di laurea triennale in Viticoltura ed Enologia anche la laurea Magistrale in Scienze Enologiche si svolgerà presso La Sezione di Scienza della Vite e del Vino dislocata ad Avellino.

Il settore vitivinicolo è oggi in forte espansione, rappresentando un elemento del sistema agroindustriale italiano di grandi potenzialità che negli ultimi 20 anni ha mostrato un notevole dinamismo. Oggi il suo valore nell’export è circa il 15% di tutto il settore agroalimentare nazionale. Gli studiosi del settore concordano nel suggerire alle imprese di focalizzarsi sulla produzione di vini di maggior pregio per intercettare una domanda specifica e in continua crescita, ossia quella del pubblico che richiede vini riconoscibili, di elevata qualità e con una forte connotazione territoriale. Non è più sufficiente produrre un vino di qualità ma è necessario indirizzarsi verso un concetto di “super qualità”, con l’obiettivo di produrre vini che siano espressione della vigna e del territorio d’origine, considerando anche tutti gli aspetti indispensabili di sostenibilità ambientale. Pertanto, l’acquisizione di conoscenze scientifiche avanzate e una formazione enologica maggiormente sensibile alle problematiche della eco-sostenibilità e specifica per ogni vitigno e per ogni territorio è oggi essenziale per puntare con successo al mercato dei vini di alto pregio.

La scelta di attivare il corso di Laurea Magistrale in Scienze Enologiche risponde all’esigenza del mercato del lavoro di fornire una figura di elevata specializzazione nel settore vitivinicolo, in grado di trasferire le innovazioni tecnologiche, di programmare vini di elevata qualità soprattutto dalle varietà di uva storiche italiane e di pianificare e condurre attività di ricerca e sviluppo fondamentali per una completa espressione del potenziale enologico delle varietà di uva “autoctone” italiane.

Il corso è a numero programmato, per una utenza complessiva di studenti pari a 25, di cui 5 posti riservati a cittadini extracomunitari. E’ possibile effettuare l’iscrizione online al test di ingresso entro il 1 settembre 2017 (www.segrepass1.unina.it). Il test di accesso si svolgerà il giorno 12 settembre negli spazi del campus di Monte Sant’Angelo. L’inizio dei corsi è fissato al 2 ottobre 2017.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *