VIDEO Capodanno da Covid in un albergo sul Lago di Garda: il proprietario Ivan Favalli cosa è successo. Non poteva mancare il mitico Lacerenza

1/1/2021 9.1 MILA

Selvaggia Lucarelli ha lanciato il caso con un post su Facebook facendolo diventare virale: Ieri alcuni italiani hanno ritenuto irrinunciabile la festicciola con gli amici per salutare il nuovo anno, il tutto mentre la gran parte del paese sta facendo sacrifici immani, sia emotivi che economici. Se dovessi postare tutte le foto e i video di feste ricevuti credo che recupereremmo la fiducia nell’umanità nel 2040. Voglio però occuparmi di due casi abbastanza emblematici e in questo post partirò dal primo: la “festa” al Luxury Bay Spa Resort di Padenghe sul Garda (hotel che ha pure vinto la famosa trasmissione sugli hotel con Barbieri) di cui ho pubblicato alcuni video anche qui ieri sera.

Sul Garda si sono dati appuntamento un centinaio di persone per trascorrere il Capodanno. I video sono diventati virali ed è diventato l’argomento del giorno.

Ivan Favalli

Ivan Favalli è il gestore del resort di lusso di Padenghe sul Garda che è finito nell’occhio del ciclone per il veglione di Capodanno con decine di persone presenti.
Il video del direttore è molto istruttivo per capire il suo punto di vista

 

Non poteva mancare, in questo contesto, il mitico Lacerenza

16 commenti

    marco

    una vittima del sistema….! le immagini sono chiare ed inequivocabili

    1 gennaio 2021 - 23:32

    Blablabla

    Io vi avrei fatto chiudere il resort fino a gennaio 2022 e il massimo della multa a tutti i presenti alla festa. E grazie a gente come voi che il virus continua a circolare.

    2 gennaio 2021 - 07:23

    Alberto Tonello

    Il video è surreale, altro che suo punto di vista. Farsi intervistare da solo con la mascherina dopo quello che è successo nell’hotel il giorno prima è ridicolo. Se siamo in questa condizione è proprio per atteggiamenti come quelli di questo hotel, e se ci sarà la terza ondata la colpa sarà anche loro.

    2 gennaio 2021 - 07:36

    Guglielmo

    L’Italia 25 anni fa era più unita di mentalita’ di appartenenza. Oggi si guarda di.più gli interessi economici distinguendosi fra i belli e brutti, tra i ricchj e poveri. Si fa di tutto di essere belli e ricchi anche oggi a qualunque evenienza rubando e corronpendo a qualunque costo per stare al passo della Societa’ . Dunque non ci dobbiamo più vergognare se oggi accadono queste cose anche disobediendo anche D.P.C.M. in caso di pandemia che infetta il Mondo. non solo in ‘ITALIA’ la Politica dal.1993 è peggiorata anche per colpa delle Legge a Personam che con essa non paga più nessuno. Questa è la dimostrazione.

    2 gennaio 2021 - 16:54

    Antonio

    vergognati deficente io a lavorare in ospedale codiv la gente chiusa in casa e tu a fare il cesso di merda con quella banda di altrettanti cessi di merda che non siete altro ora la dovete pagare

    2 gennaio 2021 - 17:17

    Giuseppe Gaudiano

    Faceva meglio a stare zitto; lo “stato” aveva detto pranzo in camera e non buffet!!!
    Massima pena a lui e agli “avventori”

    2 gennaio 2021 - 18:48

      Antonio

      sono degli schifosi la gente muore per questa situazione loro mangiano e bevono tra mignotte e cornuti

      3 gennaio 2021 - 11:18

    MARCO MARCHETTI

    Sicuramente è servita la multa di 400€, cioè il minimo, a delle persone che si possono permettere di andare a Capodanno in un ristorante di lusso…

    2 gennaio 2021 - 19:01

    Mondelli Francesco

    Nel mio curriculum scolastico ho avuto la fortuna di incontrare buoni maestri i cui insegnamenti per me sono validi ancora oggi.Uno fra i tanti è che problemi complessi meritano studi e risposte complesse.Ho fatto anche il militare ed al centro addestramento reclute avevamo per. comandante un parà(per capirci persona della serie:credere obbedire combattere).In una lezione in aula ci disse che se è vero come è vero che obbedire è dovere di ogni soldato quando il comando è palesemente sbagliato anche sotto la corte marziale è lecito disubbidire.Con questo non voglio certo incitare a non rispettare le regole che personalmente rispetto ma quando in queste regole ci sono palese contraddizioni conviene almeno domandarsi a che pro e secondo quale logica.Un esempio su tutti.Vivo a Roma ed uso i mezzi pubblici.Bene.Provate in ore di punta a salire su un autobus o metro.Altro che assembramenti da Happy Hour.Si sta letteralmente uno addosso agli altri e questo da settembre cioè dalla riapertura di tutte le attività lavorative.Per cui cerchiamo di evitare le gogne mediate ed aspettiamo almeno il primo grado di giudizio prima di scaricare il nostro livore verso una categoria (Horeca)che a torto o ragione ha pagato e continua a pagare un prezzo altissimo in questa crisi che non ha intaccato minimamente ne gli impiegati statali ne pensionati ne percettori di reddito di cittadinanze FM

    3 gennaio 2021 - 08:09

      Dante Aldrig

      Hai ragione, menomale che in 7 stupidi commenti ci sta uno intelligente. Forse l’Italia si salverà!!!

      3 gennaio 2021 - 08:36

        Antonio

        L’Italia è già fallita perché c’è gente come te

        3 gennaio 2021 - 11:26

      Antonio

      a già avrai fatto solo tu il militare oggi però devi imparare a rispettare le leggi visto che sai solo di sapere come tanti che la vita pone degli obblighi e gli obblighi vanno fatti da tutti altrimenti andate sulla Luna

      3 gennaio 2021 - 11:22

    Roberto

    Giustificazioni puerili, portatelo a fare un giro nelle sale rianimazione. Assurdo, la maggior parte degli italiani rispettosamente a casa e li invece è stato permesso di festeggiare senza mascherine e senza ritegno. Cancellate questo resort dalle vs future vacanze

    3 gennaio 2021 - 10:03

    Alessandro Gallesi

    Non serve la multa pecuniaria per questi emuli del Marchese del Grillo : “Noi siamo noi e voi non siete un c….”. Vanno mandati per 2 mesi ad aiutare gli operatori sanitari nei reparti Covid, ovviamente a fare manovalanza, oppure a portare i pasti a casa agli anziani che non possono uscire.

    3 gennaio 2021 - 10:12

    Luca L.

    Ma come si fa a descrivere un personaggio come Lacerenza mitico??!! Ma fate il piacere. Al massimo può essere definito come un cafone.

    3 gennaio 2021 - 10:16

I commenti sono chiusi.