I vini della cantina Pietro Rinaldi ad Alba

23/11/2017 1.6 MILA
Una rosa sul tavolo presso Azienda Agricola Pietro Rinaldi
Una rosa sul tavolo presso Azienda Agricola Pietro Rinaldi

di Marina Betto

L’azienda Agricola Pietro Rinaldi nasce in epoca piuttosto recente, Paolo Tenino e sua moglie Monica Rinaldi ne sono l’anima. I bisnonni di Monica, Piero, Paolo e il nonno Costanzo producevano Nebbiolo e Barbera, Dolcetto e Moscato sin dal principio del secolo scorso, così come facevano un po’ tutte le famiglie contadine di Langa.

Paolo Tenino e Monica Rinal
Paolo Tenino e Monica Rinal

Ci troviamo in Piemonte, precisamente a 5 km. da Alba in località Madonna di Como, dove con questo termine si indicava un corteo di giovani baccanti segno che il culto del vino è sempre stato presente da queste parti. Le vigne tutte coltivate con varietà autoctone, Dolcetto, Barbera, Nebbiolo, Arneis e Moscato sono mantenute inerbite e non vengono utilizzati diserbanti; diradamenti e vendemmie sono manuali. Nella moderna cantina il frutto uva giunge integro e perfetto, segreto di ogni buon vino e l’affinamento di questo è svolto a temperatura controllata nella barricaia che è interrata e permette così di mantenere una temperatura costante. L’Azienda è anche un piccolo relais che permette di soggiornare nella quiete di un paesaggio che è patrimonio dell’Unesco. Monica e suo marito hanno trasformato con molto gusto il vecchio casale che era l’abitazione del nonno in Miaclara Relais, quattro camere matrimoniali arredate in modo semplice e moderno con confort essenziale. La passione per i dettagli, l’accoglienza, il desiderio di produrre qualcosa di buono e ben fatto è espressa in ogni dove a cominciare dalla tavola di legno antico, nuda e preparata per la degustazione, decorata con una sola rosa rossa turgida e carnosa posta in un bicchiere, un tocco di femminilità passionale che non ha smesso di attrarre la mia attenzione mentre degustavo i loro vini. Paolo intrattiene e racconta con molto garbo e voce pacata la storia di quel luogo e i vini prodotti e i riconoscimenti ottenuti mentre Monica offre con gusto deliziosi appettizer di formaggi locali,pane acciughe e bagnet verd tipica salsa piemontese e piccoli peperoni ripieni fatti da lei. Risultato è che non vorresti più andare via tanto è piacevole sorseggiare questi autentici vini langaroli espressione della veridicità delle persone che in quel luogo vivono e lavorano.

Appetizer tipico piemontese
Appetizer tipico piemontese
Appetizer tipico piemontese
Appetizer tipico piemontese

Arneis Langhe 2016 Hortensia è un sorso floreale, equilibrato, fine; con una lunga sapidità e una tessitura morbida. Il mosto subisce tanto battonage e rimane a lungo sulle fecce fini in acciaio.

Il Dolcetto d’Alba 2016 Madonna di Como riporta al naso la ciliegia e la mandorla, le spezie e tante erbe aromatiche in sottofondo che si sentono anche in bocca mescolate ad un ottima freschezza e ad un tannino equilibrato.

Il Barbera d’Alba 2016 Monpiano ha una nota fresca, incisiva e vinosa che lo caratterizza che lo fa amare al primo sorso.

Bricco Cicchetta Barbera d’Alba Superiore DOC 2015 è un espressione più complessa e alcolica di questo vitigno.

Langhe Nebbiolo Argante 2015 possiede una bella vivacità già nel colore; il suo profumo riporta alla mente le rose, le viole, i lamponi. Vino sapido dal tannino levigato e lungo, è un sorso equilibrato e fine.

San Cristoforo 2013 Barbaresco sprigiona ricordi dolci di mirtillo rosso, cioccolatino boero mescolato a note boschive e di abete. In bocca ha buona sapidità che richiama il pomodorino secco e un sapore lieve ma ben presente di liquerizia che segna il gusto.

Barolo DOCG Monvigliero 2013 è caratterizzato da note ematiche e ferrose insieme ad aromi come la menta, poi ci si trova il fungo, il sottobosco, l’arancia, il pepe bianco e il cardamomo. Il tannino è setoso e coinvolgente.

Azienda Agricola Pietro Rinaldi
Azienda Agricola Pietro Rinaldi

Azienda Agricola Pietro Rinaldi- Miaclara Relais
Madonna di Como 86-12051 Alba-CN-Italia
tel.-39 0173 360090 cell.335 5943 896
[email protected]