Vini Greco Sannio Rossovermiglio

1/10/2021 600
Vini Sannio Greco Rossovermiglio
Vini Sannio Greco Rossovermiglio

di Enrico Malgi

Dal 2009 l’enologo ed agronomo sannita Pierantonio Verlingieri, titolare dell’azienda agricola vitivinicola Rossovermiglio di Paduli, produce una batteria di ottimi e pluripremiati vini territoriali che stanno riscuotendo un grosso successo in Italia ed anche all’estero.

In precedenza ho già ampiamente parlato di questi vini, mentre adesso mi ritrovo tra le mani due millesimi datati di Greco per una mini verticale che ho assaggiato in questi giorni e che mi hanno davvero affascinato, a conferma che questo vitigno sa esprimersi al meglio anche fuori dal vocato areale irpino.

Controetichette Vini Sannio Greco Rossovermiglio
Controetichette Vini Sannio Greco Rossovermiglio

Greco Sannio Doc 2016. Greco in purezza affinato sui lieviti per un anno.  Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo finale intorno ai 15,00 euro.

Nel bicchiere risalta un lucido colore giallo paglierino dorato. Bouquet esplosivo ed intensamente affastellato da limpidi e pervasivi profumi di tanta buona roba. L’incipit è appannaggio di ottime credenziali fruttate di pesca gialla, albicocca, mela cotogna, clementina e pompelmo. In appresso si evidenziano percezioni olfattive di iris, ginestra, tiglio, salvia e chiodi di garofano. In bocca esordisce un sorso strutturato, potente e raffinato come un rosso e bellamente sostenuto da un’elevata carica di acidità, che apporta così una godibile ventata di freschezza a tutto il palato. Gusto elegante, sontuoso, scattante, reattivo, sapido e dinamico. Serbevolezza ancora tutta da esplorare. Finale decisamente appagante di un vino ad alto gradimento. Da abbinare ad un bel risotto ai funghi e latticini.

Il successivo millesimo 2015 di Greco, già degustato qualche anno fa, ripete per filo e per segno lo stesso procedimento di vinificazione, la stessa gradazione alcolica ed anche lo stesso prezzo dell’annata 2016.

Veste cromatica ancora più carica. Ventaglio olfattivo segnato da sospirose nuances di frutta fresca come la mela, il mandarino, la nespola, l’ananas ed il mango. Coriandoli di fiori bianchi, accompagnati da insinuanti gentilizie vegetali. Percezioni minerali. Bocca molto ricettiva, che accoglie un sorso penetrante, secco, intrigante, irresistibile, succoso, muschiato e balsamico e detentore di una perfetta cifra stilistica. Ottima la freschezza. Appeal gentile, leggiadro e comunicativo. Può durare integro ancora per altri anni. Chiusura edonistica e spavalda. Da provare su un piatto di spaghetti a vongole e mozzarella.

 

Scheda dell’08.09.2017

Limpido e scintillante il cromatico giallo paglierino che si scorge nel bicchiere. Tavolozza aromatica espressiva e ben definita, che mette in rilievo respiri complessi, gioiosi e godibili fruttati di albicocca, di pesca gialla e di pompelmo. Florealità di bianco candore, come il gelsomino ed il caprifoglio. Percezioni olfattive lievemente speziate di cannella, di zenzero e di chiodi di garofano. Impatto del sorso sulla lingua secco, morbido, raffinato, ed equilibrato. Acidità tesa e sferzante come da copione. Allungo finale pregevole ed appagante. Carne bianca e formaggi freschi in abbinamento.

 

Sede a Paduli (Bn) – Via Paduli Buonalbergo, 53

Tel. 0824 927278 – 927178 – Fax 0824 927645

[email protected]www.rossovermiglio.com

Enologo: Pierantonio Verlingieri

Ettari vitati: 18 – Bottiglie prodotte: 70.000

Vitigni: Aglianico, Falanghina, Fiano e Greco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.