Vini Pietregiovani – Società Agricola Salentino

30/5/2020 1.1 MILA
Vini Pietregiovani
Vini Pietregiovani

di Enrico Malgi

In Puglia non esistono soltanto aziende storiche, ricche di un’elevata produzione vitivinicola e depositarie di un ampio palmarés, ma anche Cantine piccole e giovani, e comunque lo stesso vincenti, che si sono affacciate soltanto recentemente sulla ribalta.

Ecco qui un esempio lampante, La Società Agricola Salentino Pietregiovani di Bari, certificata biologica, appartenente a Fabio Pietrogiovanni. Anno di nascita 2009, ettari vitati quattro non tutti di proprietà e sparsi un po’ qua ed un po’ là sul territorio pugliese, bottiglie prodotte circa 15,000. Ed i premi ricevuti? Abbastanza, tra cui tre prestigiosi riconoscimenti conseguiti a Radici del Sud con il Primitivo Rosso 2013 piazzatosi meritatamente al primo posto assoluto, così come il Minutolo  2014 e poi ancora un secondo posto col Negroamaro Rosso 2010.

Controetichette vini Pietregiovani
Controetichette vini Pietregiovani

In questi giorni ho avuto l’occasione di assaggiare quattro etichette aziendali di nuove annate: un rosato da Negroamaro e tre rossi di Negroamaro e di Primitivo.

Negroamaro Rosato Puglia Igp 2019. Soltanto Negroamaro allevato a Sandonaci lavorato in acciaio e vetro. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo finale di 10,00 euro.

Colore rosato melogranato. Al naso note di amarena, fragoline di bosco, ribes, mela cotogna, chinotto, geranio, zenzero, mirto, timo e pepe rosa. In bocca  sorso fresco, morbido, sapido ed armonico. Progressione palatale elegante e scorrevole. Polpa setosa. Grip aggraziato, sapido e fine. Allungo finale appagante e sensitivo. Da preferire su piatti di pesce, latticini e pizza margherita.

Negroamaro Rosso Puglia Igt 2018. Negroamaro al 100% allevato a Sandonaci. Acciaio e boccia. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale di 12,00-13,00 euro.

Colore rosso rubino scintillante. Naso di piccoli frutti del sottobosco, ciliegia, prugna matura e fragranze floreali di ottima costumanza. Accenni speziati. Approccio palatale fresco, polposo, terroso, equilibrato, sontuoso e ben calibrato. Tannino morbido ed affusolato com’è nelle corde del Negroamaro. Cotè elegante e fruttato. Chiusura intrigante e leggermente amarognola. Serbevolezza illimitata. Da spendere sui magnifici piatti della tradizione culinaria pugliese di terra.

Primitivo Vino Rosso Biologico Etichetta Bianca Puglia Igp 2019. Primitivo in purezza allevato ad Acquaviva delle Fonti. Maturazione in acciaio e vetro. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo finale di 9,00 euro.

Veste cromatica segnata da un colore rosso rubino con riglessi purpurei. Bouquet ricco di memorie fruttate, floreali e vegetali, che ricordano deliziose essenze di prugna, marasca, ribes, lamponi, viola, rosa, foglie di tè e macchia mediterranea. Beva  carnosa, strutturata, pimpante ed avvolgente. Ottima spalla acida. Tratto elegante e morbido. Gusto pieno, dinamico, profondo e piacevole. Trama tannica ben tessuta. Retroaroma pervicace ed edonistico. Su pasta al sugo e carne arrosto.

Primitivo Rosso Puglia Etichetta Nera Igp 2018. Soltanto Primitivo coltivato ad Acquaviva delle Fonti. Maturazione ed affinamento in serbatoi di cemento, 80% in acciaio e 20% in barriques. Tenore alcolico di sedici gradi. Prezzo finale di 15,00 euro.

Alla vista si presenta un colore rubino concentrato e luminoso. Naso fruttato di confettura di mirtilli e di ribes. In appresso si di pepe nero, cannella, liquirizia, funghi, mentolo e balsamo. Attacco in bocca caldo, saturo, potente, austero, carnoso, energico e vigoroso, bilanciato da una percezione palatale morbida, acida, sensuale, ariosa e succosa. Tannino ben calibrato. Cifra stilistica ottimamente impostata. Ritornano poi le reminiscenze fruttate e floreali, che anticipano un finale avvolgente e persistente. Su formaggi stagionati e su piatti della terragna cucina pugliese.

Sede a Bari – Via Osvaldo Marzano, 34
Tel. 080 5026668 – Fax 080 5026733
– Cell. 349 2699245
[email protected]www.pietregiovani.com
Ettari vitati: 4 – Bottiglie prodotte: 15.000
Vitigni: Primitivo, Negroamaro e Minutolo.