Triggiano, 15 giugno. A cena con nove chef per i dieci anni di Radici del Sud alla Masseria Corte di Torrelonga

Letture: 146
A cena con nove chef per i dieci anni di Radici del Sud alla Masseria Corte di Torrelonga
A cena con nove chef per i dieci anni di Radici del Sud alla Masseria Corte di Torrelonga

Affidato alla sensibilità e al gusto dei nove cuochi del Mezzogiorno il menu che chiuderà il decimo Salone del vino Meridionale

Nove autentici talenti parteciperanno insieme alla confezione della cena conclusiva di Radici del Sud 2015 alla quale è invitato lunedì 15 giugno tutto il pubblico degli appassionati di enogastronomia. Acquistando il coupon comprensivo di nove ticket, in aggiunta al kit di degustazione col quale si accede al Salone del Vino in programma durante l’intero arco della stessa giornata (10.00 – 20.00), sarà possibile gustare i piatti che ognuno degli chef creerà pensando ai vini del vitigno del loro territorio di provenienza per esaltarne al massimo le peculiari caratteristiche qualitative e assaggiare le 380 etichette (delle 181 cantine iscritte al salone) partecipanti a Radici del Sud. La cena si svolgerà a buffet negli accoglienti spazi all’aperto della Masseria Corte di Torrelonga (BA) per celebrare in gran stile i vini da vitigno autoctono meridionali cui è dedicata la manifestazione che da 10 anni coinvolge i massimi esperti internazionali del settore che puntualmente accorrono ad osservare la continua evoluzione di un comparto rappresentato da centinaia di importanti e qualificati produttori.

I nove chef, in postazioni riservate nella zona degli stand dei vini del vitigno a cui ognuno di loro si ispira, lavoreranno alla realizzazione di piatti che prevedano il meno possibile l’uso dei fornelli ma giochino piuttosto sui sorprendenti risultati di speciali marinature, affumicature ed altre tecniche di preparazione, per rendere omaggio alla qualità dei vini mettendone in risalto le più felici espressioni nell’abbinamento col cibo.

Riccardo Sculli (Gambero Rosso/Gioiosa Jonica) dalla Calabria, Marianna Vitale (Ristorante a Sud/Quarto) dalla Campania, Clara Gallotta (La Locandiera/Bernalda) dalla Basilicata e Gioacchino Gaglio (Gagini/Palermo) dalla Sicilia, Leonardo Vescera (Il Capriccio/Vieste), Vito Luzzi (Le Giare/Bari), Antonio Scalera (La Bul /Bari), Stefano Di Gennaro (Quintessenza/Trani) e Riccardo Barbera (Masseria Barbera/Minervino Murge) dalla Puglia, sono gli chef che Radici del Sud 2015 si onora di ospitare e a cui affida il compito di rendere fedelmente l’essenza dell’autentica gastronomia italiana del Sud. Ognuno dei suddetti chef si è dedicato con ambizione, passione e sacrificio alla conoscenza e comprensione delle eccezionali materie prime disponibili generosamente nei nostri territori e ha saputo combinarle in una cucina che nel pieno rispetto dei loro naturali sapori e profumi riesca a esprimersi in modo assolutamente speciale, a volte imprevedibile. I risultati ottenuti, e largamente premiati, ne fanno degli autorevoli interpreti e ambasciatori del buon gusto culinario in tutto il mondo. Anche quest’anno il salone del vino si tiene grazie al sostegno degli Assessorati regionali pugliesi alle politiche agricole e al turismo.

Per prenotarsi chiamare il 338.3742961 o scrivere a iscrizioni@ivinidiradici.com

Informazioni

Radici Wines
Via De Ferraris, 5
70124 – Bari
mob. +39.346.4076012
www.ivinidiradici.com
www.radiciwines.com
info@ivinidiradici.com

Media partner

Luciano Pignataro WineBlog