Kepurp di Ciro Salatiello, risposta napoletana al Kebab:-)

Letture: 1399
Il Kepurp nel libro di Ciro Salatiello
Il Kepurp nel libro di Ciro Salatiello

Polpo si dice purpo in dialetto napoletano. Nel suo ultimo libro “Gli ingredienti di una vita” Ciro Salatiello, cuoco del Cacio Napoli, presenta questa versione del polpo all’insalata riprendendo l’idea del Kebab.
Si tratta di una ricetta semplice e molto diffusa, in genere usata come antipasto e con il polpo sempre meravigliosamente morbido anche senza la “bassa temperatura”

Bello vivere nel Mediterraneo!

Il libro di Ciro Salatiello
Il libro di Ciro Salatiello

Il polpo si presta a queste preparazioni. Per esempio al Ristorante del Golfo a Salerno abbiamo trovato la soppressata di polpo.

 Sopressata di polpo, gambero rosso quasi crudo, carpaccio di baccalà su panzanella di datterini.
Sopressata di polpo, gambero rosso quasi crudo, carpaccio di baccalà su panzanella di datterini.
Kepurp
Kepurp

4 commenti

  • Ambra

    (22 giugno 2015 - 01:13)

    Ke, purp!!!!

  • Aldo Gatta

    (23 giugno 2015 - 11:24)

    Perfetto, solo che il Napoletano è una lingua e non un dialetto………

  • gio

    (28 giugno 2015 - 19:32)

    Sono d’accordo, il napoletano è una lingua, rispettiamola!

  • carmine

    (26 luglio 2015 - 10:49)

    leggendo le assonanze fonetiche fra kepurp che suona benissimo e ke bab, si nota che in dialetto diciamo locale o bab è uno fesso o tontolone come si può dire del kebab cibo di dubbia provenienza quanto a qualità, almeno o purp o polipo e trasparente ed è come lo vedi, bisogna solo garantirsi una certa freschezza per garantirne la qualità e freschezza assoluta di palato e goduria mangereccia specie d’estate. Un saluto a chi lo ha proposto che, peraltro allieta i palati della mia squadra del cuore. _Forza Napoli e forza purp

I commenti sono chiusi.