Pietro Parisi ad Acciaroli, il cuoco contadino ricorda il sindaco pescatore

Letture: 7275
Nannina in Pescheria Pietro Parisi spaghetti con le vongole
Nannina in Pescheria Pietro Parisi spaghetti con le vongole

La notizia non è ufficiale, ma si sta lavorando nei fatti per realizzarla entro l’estate. Uno spazio che il Comune di Pollica, di cui Acciaroli e frazione, lascia gestire con la consulenza di Pietro Parisi, il cuoco contadino con i buoni uffici di Valerio Calabrese, esponente di spicco di Lega Ambiente e direttore del Museo della Dieta Mediterranea di Pioppi.
In questo modo il sindaco Stefano Pisani continua a lavorare sulla scia di Angelo Vassallo: fare di quest’area del Cilento un riferimento assoluto dell’ecosostenibilità.
E chi se non Pietro Parisi, il cuoco amato dai contadini e odiato dai rivenditori dei prodotti imbustati, poteva essere protagonista?
Così, dopo Delia, la cuoca di Ancel Kes che ha aperto un suo piccolo locale a Pioppi, un altro spazio di cucina non omologata si apre su questa costa dove si coltiva il ricordo del timoniere di Enea, Paliuro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>