Anteprima Carmignano DOCG 2021

24/8/2021 775

di Antonio Di Spirito

Le Anteprima 2021, a causa delle ristrettezze imposte dalla pandemia Covid, sono state deficitarie. Guardandole a posteriori e con la filosofia “del bicchiere mezzo pieno”, posso affermare di aver partecipato in maniera diretta a quelle più importanti (tra quelle svolte), mentre, qualche altra l’ho recuperata in modo personale, richiedendo i vini direttamente ai produttori.

Nonostante il periodo e la calura estiva, ho assaggiato i vini di una piccola denominazione alla quale sono particolarmente affezionato: CARMIGNANO DOCG.

 

Le mie impressioni.

Per un confronto sereno con l’annata precedente di febbraio 2020 (vedi qui) ho preso in considerazione solo i Carmignano di Annata e/o Riserva; oltre alle differenze di annata, il periodo più lungo di affinamento in bottiglia ha giovato non poco, regalando rotondità e maturazione completa dei vini.

 

Piaggia Riserva
Piaggia Riserva

Piaggia – Carmignano Riserva 2018

Profuma di piccoli frutti rossi, nuances nocciolate, foglia di noce e note balsamiche; il sorso è fruttato e denso, tannico ed avvolgente, fresco e speziato con note salmastre e iodate: grande personalità.

 

Grumarello
Grumarello

Artimino – Grumarello Carmignano Riserva 2016

Piccoli frutti rossi pervadono il naso con un corredo affumicato, balsamico e iodato; il sorso è vellutato ed asciutto, fruttato e speziato, fresco, scorrevole ed elegante.

 

Riserva Elzana
Riserva Elzana

Fattoria Ambra – Carmignano Riserva Elzana 2017

Piccola frutta rossa e prugne al naso, accompagnate da note balsamiche; il sorso ha sapori fruttati ed asciutti, è fresco e scorrevole con una intensa acidità ed una notevole speziatura. Molto tipico.

 

Villa Capezzana
Villa Capezzana

Villa di Capezzana – Carmignano 2017

Ventaglio olfattivo caratterizzato da profumi di ciliegia e foglia di noce; il sorso è fruttato, ma è il tannino, intenso e vellutato, a dominare la scena; poi speziatura e note iodate si impongono in chiusura.

 

Villa di Capezzana – Carmignano 10 Anni 2011

Questa edizione speciale è a dimostrazione della longevità dei vini di quest’azienda e di questo vino in particolare. Personalmente ho avuto modo di degustare annate vecchie fino al 1931: sempre impeccabili. Al naso è caratterizzato da frutta rossa e note iodate e balsamiche. In bocca sembra un vino molto più giovane: è fruttato e molto tannico, seppur vellutato, freschissimo e speziato. Scorrevole ed elegante.

 

Sancti Blasii
Sancti Blasii

Colline San Biagio – Sancti Blasii 2015

Profuma di piccoli frutti neri di bosco; si apprezza una nota affumicata ed una nota balsamica inalante; il sorso è fruttato, fresco e snello; i tannini sono setosi e la speziatura accompagna la lunga chiusura.

 

Fabrizio Pratesi – Carmione 2019

More, mirtilli, marasca ed una nota balsamica compongono il quadro olfattivo; freschezza e spezie fini dominano un tannino poderoso in un sorso scorrevole e molto consistente.

 

Il Circo Rosso
Il Circo Rosso

Fabrizio Pratesi – Il Circo Rosso Riserva 2018

Naso austero con profumi di marasca e note balsamiche; al palato il tannino è molto potente, ma acidità e speziatura ravvivano un sorso molto consistente.

 

Le Farnete – Carmignano 2019

Ciliegie, viole e note balsamiche al naso; il sorso è caratterizzato da un tannino ancora irruento, ma dolce; ottima freschezza e speziatura in un piacevole sorso scorrevole.

 

Podere Allocco
Podere Allocco

 

Podere Allocco – Carmignano 2018

Ciliegia, marasca e nota fumée al naso preannunciano una beva importante; al palato porta sapori rotondi e tannino vellutato, ma con importanti acidità e speziatura, accompagnate da una notevole sapidità.

 

Il Sassolo
Il Sassolo

Il Sassolo-Carmignano-2018

Molto elegante al naso con marcati profumi di marasca; in bocca è complesso e speziato; il frutto è in bella evidenza, il tannino è potente ed offre una notevole acidità.

 

I Vin Santo di Carmignano sono molto pochi, ma un paio di eccellenze si trovano sempre.

Fattoria Ambra – Vin Santo di Carmignano 2012

Albicocche e pesche candite, note agrumate e miele al naso; sorso ampio di sapori che vanno dalla frutta già anticipata al naso, alla frutta secca, alle note di rabarbaro e miele, tutto ben amalgamato da una notevole freschezza.

 

Villa di Capezzana – Vin Santo di Carmignano Riserva 2013

Nel calice abbiamo un vino sontuoso per chiudere pranzi interminabili! Ha colore ambra scuro, è denso ed emana profumi di miele, erbe aromatiche, frutti canditi e frutta secca; il sorso è un caleidoscopio di sapori con frutta appassita, fichi secchi, rabarbaro, miele, crema di nocciole, confetture di agrumi, spezie fini e tanta freschezza!