Arte e Musica a Laureana Cilento

29/8/2018 2.1 MILA
Laureana Cilento
Laureana Cilento

di Antonio Prinzo

A Laureana Cilento anche quest’anno si riesce a organizzare una piccola settimana di grandi eventi. Grazie all’Associazione Borghi di Laureana, alla Parrocchia e alla sua Confraternita, con il patrocinio del Comune di Laureana Cilento.

Locandina, Laureana Cilento
Locandina, Laureana Cilento

Si parte il primo settembre con un concerto nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria del Paradiso, “Musiche di fede e d’amore” con grandi musicisti che si esibiscono in tutto il mondo, Riccardo Pisani tenore, Silvia de Maria alla viola da gamba, Francesco Cera al clavicembalo e organo. L’attrice Cristina Orrico reciterà i testi.

Si prosegue il quattro settembre a Villa Aurora con la presentazione del CD “Sigismondo d’India – musiche per una e due voci” prodotto dall’etichetta olandese Brilliant Classics e registrato proprio qui a Laureana grazie al sostegno dell’Associazione Borghi e la disponibilità dell’Amministrazione Comunale e del suo Sindaco Angelo Serra.

Si parlerà della nascita del Barocco tra musica e pittura e ne parleranno due tra i massimi esperti, il prof. Dinko Fabris musicologo e docente all’Università della Basilicata e la Prof.ssa Carmela Vargas storica dell’arte e docente all’Università Suor Orsola Benincasa.

Si finisce in poesia e musica il sette settembre nella Cappella della Santissima Annunziata per una serata intima e suggestiva tra poesie lette da Giovanni Canu e musiche del settecento eseguite al clavicembalo dall’infaticabile Francesco Cera.

Dopo ogni serata un brindisi per tutti i partecipanti con i vini De Conciliis e il quattro e il sette settembre anche l’assaggio di prodotti del territorio tra i quali la mozzarella del Caseificio La Giara e le pizze di Nicola Coccorullo.

Tutti gli eventi iniziano alle ore 21.00 e l’ingresso è libero.

2 commenti

    Francesco Mondelli

    (29 agosto 2018 - 14:27)

    So bene la qualità dell’evento per cui non potervi partecipare per ovvi motivi di rientro in città un po’ mi rammarica.Capisco che non è giusto concentrare tutti gli eventi ad agosto,ma i primi di settembre sono uno sgambetto a gamba tesa .Con simpatia e……ad maiora semper.FM.

    Antonio Prinzo

    (29 agosto 2018 - 17:15)

    Mi spiace Francesco, non mancheranno occasioni Un abbraccio

I commenti sono chiusi.