Cena di auguri di Natale con cinque osterie Slow Food

16/12/2019 1 MILA
Cena di auguri di Natale - I protagonisti
Cena di auguri di Natale – I protagonisti

di Marco Contursi

E’ sempre bello ritrovarsi e farsi gli auguri. Ancora di più se davanti si ha piatti buoni, preparati con passione. L’agro nocerino sarnese è tornato protagonista con la cena di auguri di Natale che ha visto ai fornelli i 5 chef presenti sulla guida Osterie d’Italia 2020: Lorenzo Principe di Famiglia Principe1968, Gaetano Cerrato di ‘O Romano, Antonio Pepe e Giovanna Farina di O Ca Bistrò, Rosario e Gianluca Califano di La Cantina del Vescovo, Gerardo Figliolia e Mafalda Amabile di La Pignata. Ben 5 locali, di cui insigniti della chiocciola, che rappresentano un territorio dalle enormi potenzialità enogastronomiche e che ha tantissimi altri validi alfieri del gusto.

Cena di auguri di Natale - Chef all'opera
Cena di auguri di Natale – Chef all’opera

Basti ricordare i validi ristoranti e le osterie del territorio,i tanti maestri pasticcieri che ogni anno ottengono lusinghieri piazzamenti nei vari concorsi nazionali, senza dimenticare tante ottime pizzerie.

Cena di auguri di Natale - sformato di pasta e patate
Cena di auguri di Natale – sformato di pasta e patate

Numerosi come sempre i buongustai accorsi all’evento che ha visto la partecipazione anche della pasticceria Mamma Grazia e del suo pluripremiato panettone, delle cantine Lisandro, Rizzo e Orneta e del liquorificio artigianale Essentia Cilenti.

Cena di auguri di Natale - panettone ananas e zenzero
Cena di auguri di Natale – panettone ananas e zenzero
Cena di auguri di Natale - Liquore
Cena di auguri di Natale – Liquore

Dopo una semplice ma gustosa pasta cresciuta fritta di benvenuto è toccata alla ottima polpetta di baccalà e scarole dare l’inizio alle danze, seguita da una minestra maritata che si farà ricordare, per gusto e leggerezza.

Cena di auguri di Natale - polpetta di baccala'
Cena di auguri di Natale – polpetta di baccala’
Cena di auguri di Natale – minestra maritata

Giorno di festa vuole piatti opulenti, largo dunque al croccante sformato di pasta e patate con guanciale di suino nero e provola di Tramonti e al sontuoso tacchino imbottito che fa tanto thanksgiving day, accompagnato dal mallone sciatizzo, piatto contadino, che un tempo era il pasto unico di chi lavorava nei campi.

Cena di auguri di Natale - tacchino e mallone
Cena di auguri di Natale – tacchino e mallone
Cena di auguri di Natale - tacchino
Cena di auguri di Natale – tacchino

Chiusura dolce affidata alla crostatina con confettura di ciliegie spernocchie di Bracigliano e al panettone ananas e zenzero della Pasticceria Mamma Grazia di Nocera Superiore, senza dimenticare un goccio del profumato infuso di mandarino e petali di rose di Essentia Cilenti.

Cena di auguri di Natale - crostatine
Cena di auguri di Natale – crostatine

Un territorio, l’agro nocerino sarnese che merita di essere vissuto durante tutto l’anno e non solo in occasione di eventi gastronomici, poiché è ancora possibile trovare sapori schietti, di chiara matrice contadina. Qui, zappare la terra, è ancora un gesto quotidiano.

Cena di auguri di Natale - amici
Cena di auguri di Natale – amici

Famiglia Principe 1968 – Via Santacroce Nocera Superiore

La Cantina del Vescovo – Via Casa Sasso 13 Nocera Inferiore

O Ca Bistrò  – Via Papa Giovanni XXIII,  Nocera Inferiore

Trattoria O Romano – Via de Liguori, 67 Sarno

Osteria la Pignata – Via Francesco D’Amato, 58 Bracigliano

Pasticceria Mamma Grazia – Via V. Russo 136 Nocera Superiore

Essentia Cilenti – Via Santa maria delle Grazie Ogliastro Cilento