Chinole e cannariculi

3/12/2017 5.5 MILA

 Chinole ammielate
Chinole ammielate

di Melania Magurno
Sono dolci tipici natalizi che in si trovano in ogni casa calabrese. A Diamante li chiamiamo così, ma potrete trovarli anche con altri nomi e altri ripieni della tradizione locale in altri paesi della Calabria;di sicuro non è festa senza questi dolci che fanno sentire il clima natalizio che si avvicina!

Chinole, ripieno
Chinole, ripieno

Chinolecannariculi
Chinolecannariculi

Chinole e cannariculi

Ricetta di Melania Magurno

  • 4.3/5Vota questa ricetta

Ingredienti

  • Ingredienti per la crema del ripieno:
  • 500 gr di castagne secche
  • 200 gr. di cioccolato fondente ( a piacere potete aggiungere anche della crema spalmabile )
  • 3 tazzine di caffè
  • Zucchero a piacere assaggiate la crema e aggiungete lo zucchero nella quantità da voi desiderata
  • un bicchierino di liquore (Strega o simile)
  • Si può personalizzare la ricetta aggiungendo frutta secca tritata tipo nocciole o mandorle,ma in modica quantità
  • Ingredienti per l'impasto :
  • Due mestoli olio e 4 di vino dolce(zibibbo)
  • Una buccia di mandarino o arancia
  • Una stecca di vaniglia (facoltativo)
  • Un kg di farina
  • Cannella (facoltativo)

Preparazione

Mettete in una pentola antiaderente, le castagne ammollate,cotte e passate con il passaverdura, aggiungere cioccolato la fondente e tutti gli altri ingredienti.Fate cuocere per una mezz'ora circa!questa è la ricetta base io aggiungo nocciole tritate o pistacchi.
La crema a base di castagne che dovrà "riposare" una notte.

Portare a bollore l'olio e il vino miscelati e mettete la buccia di mandarino,aggiungete la stecca di vaniglia (incisa in senso verticale ) dopo aver raggiunto il bollore lasciatela riposare pochi minuti.
Prendete la farina e versatela a fontana sul tavolo, fate un buco con la mano nel centro e versatevi piano piano il composto liquido ancora caldo filtrandolo attraverso un colino, cominciate a impastare molto bene,otterrete un'impasto molto liscio. Aiutandovi con un mattarello stendete l'impasto e ricavate dei dischetti aiutandovi con una tazza o un piattino, mettete nel centro di ogni dischetto un poco di crema e richiudete a metà dando la forma classica a mezza luna,oppure fate altre forme ad esempio posando sul dischetto con la crema ,un'altro disco e facendo delle belle chiusure
friggere in abbondante olio, e sgocciolateli su carta assorbente
Quando saranno fredde cuocere ancora nel miele di fichi o vin cotto
In una capace padella almeno un paio di minuti dopo il bollore, riporre in un vassoio
Per i cannariculi, basta fare dei grossi gnocchi con l’impasto, e procedere a friggerli e poi passarli nel vin cotto.