Clara Fiano Puglia Igp 2016 Agrinatura Giancarlo Ceci | Vino vincitore a Radici del Sud 2018

17/9/2018 1.6 MILA
Clara Fiano Puglia Igp 2016 Agrinatura Giancarlo Ceci
Clara Fiano Puglia Igp 2016 Agrinatura Giancarlo Ceci

di Enrico Malgi

Quest’anno a Radici del Sud è cambiato soltanto il nome della bottiglia vincente per l’azienda biologica e biodinamica Agrinatura Giancarlo Ceci di Andria. Infatti, siamo passati dal Panascio Bombino Bianco che per due anni si è piazzato al primo e secondo posto in classifica al Clara Fiano Puglia Igp 2016 che ha ottenuto la prima posizione, così come si sono espressi i giudici dei Wine Writers. Il nome dell’etichetta vuole ricordare la madre e la figlia del titolare.

Fiano in purezza. Fermentazione e vinificazione a temperatura controllata in acciaio. Affinamento in botti di rovere francesi per cinque mesi e poi elevazione in vetro. Gradazione alcolica di 13,2. Prezzo finale in enoteca di 15,00 euro.

Controetrichetta Clara Fiano Puglia Igp 2016 Agrinatura Giancarlo Ceci
Controetrichetta Clara Fiano Puglia Igp 2016 Agrinatura Giancarlo Ceci

Intenso e lucente il bel colore giallo paglierino nel bicchiere. Espansivi e coinvolgenti i codificati profumi fruttati che attaccano dolcemente le narici. Essenze profumate di pesca gialla, di albicocca, di susina, di melone, di mandorle e di agrumi. Sospiri odorosi di biancospino, di sambuco, di salvia e di rosmarino e di mentuccia. Piacevoli parcelle speziate. Composite fragranze sapide. Sorso morbido, soave, elegante e leggero. Purezza e profondità nel tratto gustativo, che esprime una cristallina acidità. Palato dinamico, voluttuoso e scattante. Sequenza terminale incalzata da un retroaroma perfettamente sillogico, che conferma in toto tutto quello già descritto in precedenza. Sull’ottima cucina di mare pugliese e su una stracciatella di bufala foggiana.

 

Sede ad Andria (Bat) – Contrada Sant’Agostino
Tel. 0883
 535220
[email protected]www.giancarloceci.com
Enologi: Lorenzo Landi e Michele Paolicelli
Ettari vitati di proprietà: 65 – Bottiglie prodotte: 400.000
Vitigni: nero di troia, bombino nero e bianco, montepulciano, fiano,
moscato di trani, pampanuto e chardonnay.