Coronavirus, i pizzaioli ci scrivono: Antonio Della Volpe di Trentola Dugenta, si al delivery!

15/4/2020 1.2 MILA
Antonio Della Volpe
Antonio Della Volpe

Ciao Pignataro
sono Antonio Della Volpe della pizzeria “La vita è bella” volevo chiederti se era possibile avere un articolo da voi sui canali social inerente alla situazione Cov19
Stiamo vivendo una situazione critica tutti i cittadini italiani: ho un’attività da 15 anni e non si è mai manifestato una crisi del genere
Ma sono ottimista: la pizza è amore e passione e io credo nella ripartenza anche solo con il delivery sarà l’unica scialuppa di salvataggio per far iniziare ad entrare nelle nostre casse liquidità per dare possibilità anche al team di percepire una somma mensile
La ripartenza sarà composta da 2 addetti alla consegna per dare una velocità nel consegnare il nostro prodotto
Ma una cosa bella che sto progettando sarà il box pizza: preparerò box per le vendite online …
Questi sono degli spunti di riflessione
Grazie

Un commento

    Antonio

    Antonio non credo che la tua possa essere una soluzione pensa i costi che avrai e con la mancanza di liquidità delle gente dopo questa maledetta guerra non credo che abbiano la voglia di farsi consegnare la pizza a casa. Buona serata

    15 aprile 2020 - 22:29

I commenti sono chiusi.