Coronavirus, i pizzaioli ci scrivono. Ernesto Fico: chiudo per sempre dopo sette anni, purtroppo il delivery non può essere la soluzione per me

15/4/2020 9.8 MILA

Nell’ultimo anni la vita ha messo a dura prova il nostro caro amico Ernesto Fico. Lo scorso aprile la irreparabile perdita del figlio Alfredo, bravo e promettente pizzaiolo. Giusto un anno dopo la decisione di chiudere l’attività. Ti siamo vicini Ernesto

di Ernesto Fico

Con grande rammarico sono costretto a chiudere il Cruisè.  Le saracinesche abbassate dal’8 marzo, ormai è un periodo molto lungo per restare fermo
Specialmente chi come me e sotto “effetto domino”.
Anche se verrà approvato il delivery certamente non si riesce a sopperire le enormi spese di gestione e gli impegni.
Molti mi conoscono sanno gli enormi sacrifici da me fatti in questi lunghi anni.

Vorrà dire ricomincio da zero

Un attività di 7 anni

 

Un commento

    Cir srl

    Non ti conosco e mi dispiace, ma se per la ripresa non ci sarà certezza. Non. Sei unico è nel ultimo ad abbondare il lavoro per una colpa che non è stata dovuta da noi. Anche io sto vivendo come altri nostri collaboratori ansia è paura .Si ricominceremo certamene ma tutti i nostri sacrifici andranno perduti. che peccato di Dio Ti auguro anzi ci auguriamo in un ripresa .Non molliamo mai ,ciao fratello collaboratore

    15 aprile 2020 - 13:11

I commenti sono chiusi.