Oggi Biowine si presenta in Regione Campania

25/6/2019 567
Biowine

Nel salone Nassiriya del palazzo della Regione Campania a Napoli, il coordinatore scientifico prof. Quaranta presenterà, alla presenza dell’On. D’Amelio, gli obiettivi, i programmi e lo stato di avanzamento lavori del progetto.

Conclusi i lavori preparatori, che hanno avuto il loro momento chiave nei tavoli di coprogettazione del 7 giugno alla Camera di Commercio di Benevento, il progetto Biowine
entra nel vivo. Sono stati mossi i primi passi per il trasferimento delle buone pratiche amministrative provenienti dai territori di eccellenza del Conegliano-Valdobbiadene DOCG
verso alcuni comuni a vocazione vitivinicola di Campania e Basilicata.

L’obiettivo è promuovere una maggiore collaborazione di tutti gli attori del settore vitivinicolo (pubblici e privati) sui temi dell’innovazione tecnologica, della tutela dell’ambiente e del marketing territoriale e giungere più in concreto ad un ‘Regolamento intercomunale di polizia rurale’ condiviso e partecipato, che getti le basi per lo sviluppo di una viticoltura sostenibile.
Domani, mercoledì 26 giugno p.v. alle ore 11, il progetto Biowine sarà illustrato dinanzi i componenti del Consiglio Regionale della Campania, alla presenza dei sindaci campani
partner del progetto (il comune capofila Guardia Sanframondi, Castelvenere, Sant’Agata de’ Goti, Solopaca, Caggiano, Castelfranci, Sant’Angelo a Fasanella) e dei rappresentanti
del Consorzio Sannio Tutela Vini e delle Cooperative Vitivinicole del beneventano.

Introdurrà l’incontro il professor Giovanni Quaranta, coordinatore scientifico del progetto, al quale seguiranno gli interventi del dottor Filippo Diasco, autorità di gestione del PSR
Campania, degli onorevoli Maurizio Petracca ed Erasmo Mortaruolo, rispettivamente presidente e vice presidente Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale Campania,
e concluderà l’incontro l’onorevole Rosa D’Amelio, Presidente Consiglio Regionale della Campania.