I migliori dieci posti dove mangiare dentro la stazione Termini

14/2/2020 4.3 MILA

Dove mangiare a Termini? Una città nella città dove la situazione era tragica fino  qualche anno fa per la presenza di catene innominabili dove tutto era precotto. La situazione è decisamente migliorata con il Mercato Centrale e la Terrazza Termini dove l’offerta è diventata interessante, certamente un po’ più costosa, ma alla fine neanche tanto considerato il contesto e soprattutto il fatto che fuori la stazione non ci sono ancore di salvezza come avveniva un tempo. Via Marsala e Via Giolitti sono ormai strade di junk funk al quale è difficile accostarsi. Oggi è una città nella città con milioni di visitatori all’anno.
Noi siamo mangiatori seriali nei luoghi affollati, ed ecco dunque le nostre preferenze in base alla nostra esperienza personale.

_____________________________________
10-Il tartufo di Luciano Savini al Mercato Centrale
_________________________________________

Il tartufo di Luciano Savini
Il tartufo di Luciano Savini

Un grande produttore di tradizione che ha reso accessibile il tartufo con una spesa contenuta e mai esagerata su piatti semplici e ben eseguiti, dai primi piattti alle zuppe. Insomma, la grattatina non manca mai. Il personale è attento e ci si può sedere al banco evitando la confusione.

______________________________________________
9-Il vino. La selezione di Luca Boccoli al Mercato Centrale
___________________________________________________

Il vino. La selezione di Luca Boccoli al Mercato Centrale
 La selezione di Luca Boccoli al Mercato Centrale

Ci si pensa poco ma c’è. Una piccola ma attenta selezione al bicchiere di vini maturata in vent’anni di esperienza da sommelier e da viaggiatore del vino. Quindi offerte non scontate e in buon rapporto tra qualità e prezzo: una sosta piacevole che mette al centro il bicchiere.

__________________________________________
8- Il Trapizzino di Stefano Callegari al Mercato Centrale
_____________________________________________

Il Trapizzino di Stefano Callegari
Il Trapizzino di Stefano Callegari

Immancabile morso di romanità nel mercato centrale. Morso gustoso, spesso robusto e senza mediazioni, con un bel rapporto tra qualità e prezzo. Il servizio è rapido e collaudato e si può mangiare anche in piedi, un vero e proprio street food, insomma, che funziona molto bene in questo ambiente.

________________________________________________________
7-I Carciofi e i funghi di Massimo Guzzone e Feto Alisani al Mercato Centrale
_____________________________________________________________

I Carciofi e i funghi di Massimo Guzzone e Feto Alisani al Mercato Centrale
I Carciofi e i funghi di Massimo Guzzone e Feto Alisani al Mercato Centrale

Una proposta stagionale molto interessante e variegata, con piatti mai scontati e salutari che hanno questi due prodotti sempre freschi in primo piano. La posizione non è delle più fortunate, ma il servizio è rapido e attento e probabilmente il miglior rapporto qualità prezzo di tutta la stazione Termini. Per mangiare bisogna però fare lo slalom tra la folla.

_____________________________________
6-La pizza di Pier Daniele Seu al Mercato Centrale
_________________________________________

Mercato Centrale Roma - La pizza di Pier Daniele Seu
Mercato Centrale Roma – La pizza di Pier Daniele Seu

Il pizzaiolo dell’anno per 50 TopPizza ha da tempo aperto al Mercato centrale con successo. Buon impasto e prodotto di grande qualità ma manca la velocità napoletana tipica delle pizzerie e dunque per mangiarla bisogna avere tempo a disposizione oltre che sperare di trovare posto nella calca ad ora di punta, che qui a Roma inizia un po’ prima, intorno alle 12,30-13. Personale attento.

___________________________
5-Vyta a piano terra lato via Marsala
______________________________

Vyta a piano terra lato via Marsala
Vyta a piano terra lato via Marsala

Uno dei pochi punti non turistici al di fuori della Terrazza Termini e del Mercato Centrale. Buona panineria farcita con proposte vegane e vegetariane decisamente motivate. Servizio rapido anche quando la folla è tanta con possibilità di sedersi senza tanta difficoltà. Buona la caffetteria. Per il caffè dell’ultimo minuto con cornetto è l’ideale. Pizzette da dimenticare.

__________________________________
4-Il pane e i dolci di Bonci a Marcato Centrale
______________________________________

Gabriele Bonci a Termini, il banco dei dolci
Gabriele Bonci a Termini, il banco dei dolci

La qualità del prodotto non si discute: pane, pizze al trancio, lievitati dolci e cornetti da sballo sfidano la legge di gravità. Il personale è attento e veloce anche se capita di sentirti dare tipico il tu alla romana, che somiglia alla livella di Totò ma che se hai una certa età alla fine ti fa anche piacere. Purtroppo è anche un po’ macchinoso perchè i tranci osno a peso e non predefiniti e inoltre per mangiare bisogna fare un bello slalom tra la folla. Per fortuna la qualità vale i disagi logistici.

________________________
3-Fresco a Terrazza Termini

__________________________

Fresco a Terrazza Termini
Fresco a Terrazza Termini

Lo street food napoletano (pizze a portafoglio, parigine, frittate di pasta) allo stesso prezzo che trovereste nei vicoli con un servizio accogliente. Ottimo il caffè Kimbo che da solo vale la sosta in stazione. Seduta comoda, con vista sui binari o sul tabellone delle partenze con un servizio rapido ed efficiente. Ottimi spaghetti al pomodoro o piatto del giorno, oppure pizze napoletane classiche perfette con il forno elettrico.

____________________________________
2 – Il Ramen di Akira Yoshida al Mercato Centrale
________________________________________

Il Ramen di Akira Yoshida
Il Ramen di Akira Yoshida

Piccolissima bottega al Mercato Centrale, servizio minimal ma cortese, per un dei ramen più buoni di Roma. Quattro varianti, tutte con pasta fatta a mano e brodo dalla lunga cottura, secondo tradizione. Servizio cortese, possibilità di sedersi al banco per evitare il caos della panche centrali. 40° posto nella categoria low cost di 50 Top Italy.

______________________________
1  La Bottega I Portici a Terrazza Termini
______________________________


Dove mangiare a Termini? Avendo venti minuti, la nostra riposta è chiare e netta. Qui a Bottega I Portici, il format bolognese che ha retto oltre ogni previsione grazie alla qualità assoluta e senza mediazioni e a una fiosofia moderna ecocompatibile. Primi piatti espressi e non precotti con la pasta fresca tirata a mano in diretta. Un sistema di pagamento automatico semplice, leggibile ed efficace che velocizza le file. Acqua gratis e plastic free in un ambiente comodo ed essenziale con ricariche per cellulari e portatili. Offerta variae di qualità con primi piatti tradizionali ben eseguiti. Di gran lunga il migliore servizio a Termini e in Italia.

Dove mangiare a Termini

 

2 commenti

    Enrico Malgi

    È verissimo io e i miei amici abbiamo mangiato benissimo al mercato centrale di Roma nel trascorso week end e non spendendo neanche tanto.

    3 febbraio 2020 - 11:33Rispondi

    virginia

    Bottega Portici è ottimo anche per la prima colazione. Brioche al burro o fettona di pane con marmellata niente male; così come l’espresso; e una spremuta d’arancia che non ti costa l’equivalente di 5 chli di agrumi (come nel posto lì accanto, peraltro). Sono gentili, ti siedi in un posto pulito senza pagare il servizio che invece c’è: acqua gratis e punti di ricarica cellulare e pc.

    3 febbraio 2020 - 20:06Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.