Emergenza Covid – 19. “Dalla Puglia Col Cuore!” Fondazione italiana sommelier di Puglia si mobilita per sostenere la Croce Rossa Italiana

3/5/2020 521
Giuseppe Cupertino FIS
Giuseppe Cupertino FIS

Fondazione Italiana Sommelier di Puglia crea un evento sul web per sostenere la Croce Rossa Italiana, in prima linea nell’emergenza Covid-19 e mette in campo le eccellenze dell’enogastronomia pugliese. Domani 3 maggio 2020 alle 11 in assoluto la prima degustazione “fatta in casa”.

Fondazione Italiana Sommelier di Puglia, sempre attenta a quello che succede nel nostro Paese, si mobilita per dare il proprio contributo in questo momento difficile per tutti.

Tenute Rubino
Tenute Rubino

Ha pensato ad un progetto di beneficenza, organizzato in collaborazione con alcune delle aziende enogastronomiche di altissima qualità pugliesi, Tenute Rubino, Pastificio Benedetto Cavalieri, Panificio Forte Altamura, La Puglia Segreta.

Panificio Forte di Altamura
Panificio Forte di Altamura
Pastificio Benedetto Cavalieri
Pastificio Benedetto Cavalieri
La Puglia Segreta
La Puglia Segreta

Il ricavato dell’evento verrà devoluto alla CROCE ROSSA ITALIANA, rispondendo così a #ilTempodellaGentilezza, promosso proprio dall’Organizzazione di volontariato. L’obiettivo è quello di sostenere l’acquisto di beni di prima necessità per le famiglie italiane che vivono una situazione di difficoltà in questo momento.

Si chiama “Dalla Puglia col cuore! Vino, cultura, gusto e solidarietà” e si realizzerà domani 3 maggio 2020 alle 11, in diretta streaming sulla pagina facebook di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia. Sarà in assoluto la prima degustazione “fatta in casa” che partirà dalla Puglia ma che potrà essere seguita anche oltre i confini geografici pugliesi. A guidarla, con grande professionalità, sarà Paolo Lauciani, relatore nazionale di Fondazione Italiana Sommelier.

Prodotti pugliesi in degustazione
Prodotti pugliesi in degustazione

Fondazione, mantenendo alta la propria mission di diffusione della cultura,  promuove in tal modo le materie prime di eccellenze pugliesi e allo stesso tempo compie un grande gesto di solidarietà verso chi, oggi, ha bisogno. Si partirà dai vini da Susumaniello dell’azienda Tenute Rubino, main partner dell’evento, per terminare con l’abbinamento cibo/vino dei prodotti del paniere.

Inoltre durante la diretta lo Chef Stella Michelin, Domingo Schingaro realizzerà una video-ricetta tutta pugliese, per il pranzo domenicale utilizzando proprio gli ingredienti del paniere e da abbinare ai vini in degustazione.

Come avverrà la degustazione? I vini e i prodotti gastronomici sono arriverati direttamente nelle case degli amici che si sono iscritti all’evento. I partecipanti nelle proprie abitazioni, seguiranno la diretta, mentre Lauciani li guiderà nella degustazione e nel racconto del territorio del Susumaniello, così come avviene normalmente, durante uno dei tanti eventi che Fondazione organizza nelle città pugliesi. Con la sola differenza che, questa volta, la location sarà quindi la casa dei tanti appassionati che condivideranno il momento e l’obiettivo da raggiungere. Distanti ma uniti.

Il paniere pugliese bio comprende i vini di Tenute Rubino (Sumare’ Brut Nature 2014  Metodo Classico, Torre Testa rosato 2019, Oltremé 2017) e l’ Olio extra vergine di oliva Fruttato Intenso da Coratina sempre di Tenute Rubino. Le “Ruote Pazze”, pasta di semola di grano duro di Pastificio Benedetto Cavalieri dal 1918, le Friselle Tradizionali di Altamura de La Puglia Segreta, il pecorino garganico (stagionatura in grotta 12 mesi) di Ciccio Cafagna e i pomodorini “datterino” pugliese BIO dell’azienda Agricola F.Lli Lapietra.

CROCE ROSSA ITALIANA e l’emergenza COVID – 19

La Croce Rossa Italiana è in prima linea dall’inizio dell’allerta Covid-19 su tutto il territorio nazionale attraverso migliaia di volontari e operatori che stanno lavorando senza sosta per sostenere la popolazione. Oltre gli interventi in emergenza, la Croce Rossa Italiana si sta impegnando a trasformare questo momento critico nel “Tempo della Gentilezza”, intensificando su tutto il territorio nazionale, i servizi per le persone più vulnerabili e con maggior fragilità sociali e sanitarie, tra i quali la spesa a domicilio, il trasporto sociale, la consegna dei farmaci e dei beni di prima necessità.