Ercolano: con Nunzia e Giovanna Nocerino l’orto è vulcanico

1/8/2020 1.9 MILA

Orto Vulcanico Ercolano
Via Cupa dei Monti n.66
cell. 351.1216026

Nunzia e Giovanna Nocerino
Nunzia e Giovanna Nocerino

di Annatina Franzese

Nunzia e Giovanna Nocerino, sono due vulcaniche figlie del Vesuvio, che durante il periodo di lockdown, complice l’immobilità del momento, hanno deciso di mettere a frutto i loro studi per riprendere la coltivazione domestica del nonno scomparso appena un anno fa.

Laureate rispettivamente l’una in giurisprudenza con master in comunicazione e l’altra in agraria, le due sorelle hanno dato vita all’ “Orto Vulcanico”, una ditta individuale la cui punta di diamante dell’attività è la coltivazione del pomodorino del Vesuvio, ma il cui obiettivo finale è la creazione di un punto di riferimento didattico e turistico.

Chiacchiero piacevolmente con Nunzia, che freme per le imminenti nozze e per il successo inaspettato del loro giovane progetto.

Orto vulcanico
Orto vulcanico

Come nasce l’orto vulcanico?

“Dietro casa abbiamo sempre avuto l’orto dapprima curato da nonno Salvatore e poi da mio padre, ma non abbiamo mai svolto l’attività in maniera imprenditoriale, anzi. Il nostro è sempre stato un orto “familiare” ed i prodotti, tolti quelli consumati dalla nostra famiglia, li abbiamo sempre regalati ad amici e parenti.  L’orto vulcanico, vulcanico come la nostra terra e come i sussulti che sentiamo dentro, è nato dalla voglia di valorizzare Ercolano facendo conoscere al di fuori del nostro contesto i tesori della nostra terra.

Chi è impegnato in campagna?

“Tutti, anche se nostro padre è il pilastro principale dell’attività. E’ lui che si occupa della semina, dei trattamenti, però per il raccolto ci siamo tutti. Da nostro Salvatore, nostro fratello di dodici anni più piccolo che porta il nome del nonno, alla ottantenne nonna Nunzia. Quest’anno a marzo c’è stata la prima semina ed in quest’ultimo mese, il primo raccolto a km 0”

Quali sono i prodotti del vostro orto?

“Nei nostri duemila metri quadrati seguiamo la stagionalità. Ci sono melanzane, zucchine, ma il prodotto che ci rappresenta è il pomodorino del Vesuvio, quello con il pizzo da cui si ricava a’cepp”

Orto vulcanico - cascina - deposito
Orto vulcanico – cascina – deposito

Il passaparola ed i social vi stanno facendo conoscere, ve lo aspettavate?

“No, ma è bellissimo. La vendita diretta ci riempie il cuore perché ci permette di creare un rapporto con i nostri clienti. Di solito riceviamo su prenotazione, ma molti si presentano direttamente senza avvisarci e questo ci rende felici.”

L’orto vulcanico è vicinissimo al Gran Cono, il Cratere del Vesuvio, un particolare non da poco per una giovane impresa.

“Una fortuna. Tra i nostri obiettivi infatti, oltre a quello di investire sul trasformato, c’è quello di poter diventare un luogo idoneo ad ospitare attività didattiche ed una tappa piacevole per i turisti, magari dopo una passeggiata sul Vesuvio. In tal senso ci stiamo già organizzando rendendo più confortevole la nostra cascina -deposito. Certo, mi avrebbe fatto piacere ristrutturarla per abitarci dopo il matrimonio, ma la sua destinazione d’uso non me lo consente e allora, diventerà un luogo per accogliere chi verrà a trovarci.

Nel caso in cui vi trovaste dalle parti di Ercolano dunque, non vi resta che tenere in mente l’indirizzo dell’ “Orto Vulcanico” per andare a conoscere di persona Nunzia e Giovanna, toccare con mano il lavoro della loro famiglia e perché no, portare a casa un gustoso ricordo del Vesuvio.

Orto Vulcanico Ercolano
Via Cupa dei Monti n.66
cell. 351.1216026