F Negroamaro Salento Igp 2015 – Cantine San Marzano | Vino vincitore a Radici del Sud 2018

17/10/2018 2.1 MILA
F Negroamaro Salento Igp 2015 Cantine San Marzano
F Negroamaro Salento Igp 2015 Cantine San Marzano

di Enrico Malgi

Le Cantine San Marzano sono famose soprattutto per la produzione di ottime bottiglie di Primitivo, ma qui va a gonfie vele anche il Negroamaro. Ed all’ultima edizione di Radici del Sud è stata proprio questa varietà a primeggiare con l’etichetta F Negroamaro Salento Igp 2015, che la giuria dei Wine Buyers ha ritenuto di premiarla col primo posto assoluto nella propria categoria di appartenenza.

Controetichetta F Negroamaro Salento Igp 2015 Cantine San Marzano
Controetichetta F Negroamaro Salento Igp 2015 Cantine San Marzano

Acciaio e poi barriques per un anno di maturazione del vino, che viene elevato in vetro per altri mesi. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale della bottiglia di 22,00 euro. La “F” iniziale vuole ricordare l’antica denominazione aziendale di Feudi di San Marzano.

Giovane e lucente il bel colore rosso rubino, screziato di porpora nel bicchiere. Risvolto olfattivo intenso ed avvolgente, pregnante di umori fruttati di amarena, di prugna, di mirtilli, di mora e di fico. Impronta odorosa di fiori rossi appassiti. Sospiri profumati di terriccio, di erbe officinali e di spunti speziati. Sussurri sensoriali di cioccolato, di mentolo e di tabacco. Attacco in bocca saturo e pervasivo connotato da ottima vitalità gustativa, legittimata da credenziali di freschezza, di morbidezza, di polposità, di sapidità e di eleganza. Palato evoluto, sublimato da percezioni sensuali, dinamiche e vibranti e senza essere assolutamente scalfito da aggressioni allappanti. Sviluppo terminale persistente ed appagante. Da preferire su paste al sugo di carne, carne rossa e bianca, pecorino murgiano e pesce in guazzetto.

Sede a San Marzano di San Giuseppe (Ta)
Via Monsignor Bello, 9
Tel. 099 9576100 – 9574181 – Fax 099 9576150
[email protected]www.cantinesanmarzano.com
Enologi: Caterina Bellanova e Davide Ragusa
Ettari vitati: 1.000 – Bottiglie prodotte: 9.000.000
Vitigni: primitivo, negroamaro, malvasia nera, aglianico, sangiovese, bombino nero, merlot, sauvignon blanc, chardonnay, minutolo, moscato e verdeca.

2 commenti

    Mondelli Francesco

    Le piace vincere facile!Complimenti.Gran bel vino che personalmente vedrei bene su una classica e ricca pasta al forno napoletana.PS.Dimenticavo ma va precisato ,dopo recenti consultazioni con gli altri titolari del super porcellino,che i vincitori ,come una volta le figurine dei calciatori più importanti,valgono doppio.FM

    17 ottobre 2018 - 12:18

    Enrico Malgi

    Mi sa che il montepremi aumenta esponenzialmente sempre di più. Povero me! Vabbé, vuol dire che mi consolo con questi vini e che vini!

    17 ottobre 2018 - 12:45

I commenti sono chiusi.