Festeggiamenti per i primi 50 anni di Gerardo Giordano

23/10/2021 283
Gerardo Giordano
Gerardo Giordano

Conosciuto come “Mastro Gerardo”, è uno dei precursori della pizza classica dell’agro nocerino-sarnese.  Dopo una gioventù passata tra gomme ed olio di motori, all’età di 26 anni Gerardo decide di cambiare strada e nel 1997,dal nulla, nasce quella che sarebbe poi diventata una delle pizzerie storiche di Nocera Inferiore: “Antico Borgo”, zona Vescovado.
Il mondo del lavoro si apre presto per Gerardo, che a soli 8 anni, dopo la scuola, si cimenta in lavoretti manuali tipici degli anni ’70. A 15 anni la sua strada incrocia quella di Antonio Novelli, titolare dell’officina dove l’adolescente Gerardo impara il mestiere di gommista.
Novelli sarà per lui un mentore e un secondo padre, e la loro amicizia durerà per moltissimi anni, anche quando Gerardo decide di camminare da solo e mettersi in proprio con il cognato, aprendo la FG Gomme fino al 1997. Questo è l’anno di svolta,che lo spinge a cambiare vita e a ricostruire un vecchio locale nel borgo Vescovado, all’epoca abbandonato a sé stesso.
Senza conoscere il mestiere e in maniera del tutto autodidatta coraggiosamente inizia la sua nuova attività: il successo è immediato, le sue pizze originali diventano presto conosciute a Nocera Inferiore e dintorni. Numerosi gli articoli di giornale a lui dedicati durante i primi anni di ristorazione, numerose le partecipazioni alla “Festa della pizza” e numerosi gli incontri di personaggi famosi che hanno testato la qualità e la fantasia della sua pizza classica. Dal 2009 Gerardo si è specializzato anche nella pizza senza glutine, diventando  membro dell’ AIC-Associazione Italiana Celiachia: tutta la sua passione gli è valsa un posto al tavolo dei giudici di gara per le competizioni regionali di pizza classica. Gerardo Giordano è stato mentore per molti dei più bravi pizzaioli oggi in circolazione tra cui Angioletto Tramontano e Antonio Sbarra, ha accolto nella sua attività molti giovani del quartiere che hanno imparato l’arte del mestiere e ha contribuito alla fioritura di Via Vescovado,oggi diventato un borgo conosciuto. Oggi un caloroso augurio da parte della moglie Loredana Lodato e i figli Carmen, Emanuele e Pietro per un felice 50esimo compleanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.