Gnocchi Day, al via la kermesse di Sorrento

8/10/2021 451
GNOCCHI CHEF PASQUALE DE SIMONE
GNOCCHI CHEF PASQUALE DE SIMONE

di Emanuela Sorrentino

Gli gnocchi alla sorrentina, è il caso di dirlo, davvero in tutte le salse. E così grazie al Sorrento Gnocchi Day, evento ideato da Carmen Davolo di Dieffe Comunicazione, con il supporto dello chef Vincenzo Guarino e di tanti partner, il piatto tradizionale delle cucine casalinghe ha assunto un’importanza davvero notevole e fino a domenica 10 ottobre lo si potrà gustare nelle più particolari versioni grazie a 64 chef che lo stanno proponendo nei loro locali in Italia e all’estero. Un assaggio durante l’apertura, al Circolo dei Forestieri – Terrazza delle Sirene di Sorrento dove sono stati impegnati ai fornelli gli chef Mario Affinita, Giuseppe Aversa, Giovanni Mariconda per Paolo Barrale, Pasquale De Simone, Andrea Napolitano, Marco Parlato, Lino Scarallo, Giuseppe Stanzione e Vincenzo Guarino.

da sx Scarllo - Affinita - Guarino- Aversa - Parlato - De Simone - Stanzione e Iannucci per il SorrentoGnocchiDay 2021
da sx Scarllo – Affinita – Guarino- Aversa – Parlato – De Simone – Stanzione e Iannucci per il SorrentoGnocchiDay 2021

Sulla pagina Facebook “Sorrento Gnocchi Day” è possibile consultare l’elenco completo dei ristoranti che aderiscono alla manifestazione oltre che ammirare qualcuna delle proposte in menù per questo secondo fine settimana di ottobre e oltre.

Gnocchi Day
Gnocchi Day

Originali, fantasiose e gustose, le interpretazioni degli chef hanno evidenziato come lo Gnocco alla Sorrentina, con i suoi semplici ingredienti: patate, farina, uova, fiordilatte, olio extra vergine d’oliva e pomodoro, si presti a dare vita a proposte con consistenze, forme e persino impiattamenti molto diversi tra loro.

Poppilly - I love Sorrento
Poppilly – I love Sorrento

Le proposte degli chef sono state precedute dalle Montanare tradizionali, le piccole pizze fritte sormontate da pomodoro e formaggio grattugiato, preparate da Vincenzo Iannucci, brand ambassador e Nuvola specialist di Mulino Caputo. Presente tra gli altri anche Alfonso Iaccarino, chef stellato e assessore al Turismo del Comune di Sorrento e Antimo Caputo, amministratore delegato di Mulino Caputo che hanno sottolineato l’importanza dell’evento e come i prodotti tipici possano valorizzare e favorire l’incremento turistico-economico. Lo chef  Alfredo Albergatore, del Luigia di Dubai, per esempio, ha scelto di omaggiare Sorrento e il suo piatto iconico proponendo una versione rivisitata della ricetta tradizionale, che lascerà in menù non solo nei quattro giorni dell’evento, ma per tutta la durata dell’EXPO, fino al 31 marzo del 2022.

Panorama dalla Terrazza delle Sirene
Panorama dalla Terrazza delle Sirene

Non solo gnocchi e montanare, ma anche dolci: “Poppilly – I love Sorrento” è uno scrigno di crema leggera di latte, con inserto di gelée e biscotto sablé al caffè, glassato al cioccolato aromatizzato al caffè, rigorosamente illy. Si tratta del nuovo dolce pensato e realizzato da Ciro “Poppella.

Considerato l’entusiasmo con il quale è stata accolta l’iniziativa, il SorrentoGnocchiDay si prepara alla seconda edizione, in programma per l’ottobre del prossimo anno.

Gnocchi Day
Gnocchi Day

Essenziali, per la realizzazione del SorrentoGnocchiDay, la collaborazione di: Mulino Caputo, il Mulino di Napoli; Latteria Sorrentina; Ezechiele – Le patate di Michele Moccia; Torretta – Olio extravergine di oliva; Banca di Credito Popolare; Penisolaverde SpA, Cristalleria Fratelli Fumo e Work Line divise. L’evento gode del patrocinio del Comune di Sorrento e di Federalberghi Penisola Sorrentina. E ancora Cantine Cecere, Casa Setaro e Salvatore Martusciello e dalle birre Serrocroce, del mastro birraio Vito Pagnotta, presente anche con il suo originale Amarodibirra e del Birrificio Sorrento di Francesco Galano e Giuseppe Schisano, eccellenze brassicole campane. In degustazione, presenti anche i prodotti dell’azienda Piemme di Piano di Sorrento, con il suo storico limoncello, il limoncello bio, il nocino, il finocchietto e il rosolio di agrumi e l’azienda comasca Nero di Como che ha proposto il suo liquore di purissima liquirizia calabrese, rum vintage e miele biologico del lago di Como. Sponsor tecnici della manifestazione sono stati anche: Così Com’è, il Pomodoro 100% italiano; Virtuna 1934, produttore del pomodorino del piennolo del Vesuvio DOP e l’acqua minerale San Benedetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.