Hircinus 2013 Taurasi docg Regina Collis Paternopoli

18/1/2021 1.1 MILA

Hircinus 2013 Taurasi docg Regina Collis

 

Regina Collis Taurasi 2013
Regina Collis Taurasi 2013

Un paio di anni fa con Lello Tornatore ho visitato l’azienza della famiglia Tecce a Paternopoli. Non Luigi, altri Tecce ma da queste parti è come dire Esposito a Napoli. Un piccola aziendina con cantina garace e poche e chiare idee: aglianico e Coda di Volpe.
Della prima, che ci piacque molto, abbiamo subito parlato.

La Coda di Volpe di Regina Collis

L’Aglianico invece, come è nostra abitudine lo abbiamo dimenticato per frlo riposare ancora un po’. On quell’anno faceva debutto l’annata 2013 che proprio ieri domenica abbiamo deciso di stappare sapendo di un agnello a casa di amici e mai scelta fu più azzeccata perchè mi riesce difficie trovare un rosso più adatto alle carni ovine dell’Aglianico grazie alla sua esuberanza tannica e alla freschezza prorompente.
Un Aglianico che, come accade a Paternopoli, gioca di alte gradazioni alcoliche e di tanta potenza. Ma i sette anni passati hanno contribuito a far maturare il carattere senza però togliere a questo vino quella rusticità che ci aspettiamo sempre dalle aziend epiù piccole. Ossia un rosso meno preoccupato di piacere a tutti e che riflette di più il gusto e il palato di chi lo produce. Perchè cerchiamo questo? Perchè, in occasione in cui si mangiano certi piatti servono questi vini e niente altro può competere. Lo dimostra la bottiglia finita in poche sbicchierate.

Visita a Regina Collis nel 2018
Visita a Regina Collis nel 2018

Il vino era ovviamente in gran spolvero, naso di amarene e un rimando fumé decisamente gradevole, al palato ancora frutta e sensazione di amaro nel finale che lascia la bocca pulita e pronta.
Insomma, un vino gastronomico come si diceva qualche anno fa. Bella espressione del territorio di Paternopoli.

Regina Collis di Mariaregina Tecce
C/da Cerreto, 26 Paternopoli (Av) tel.  0827 71236
www.reginacollis.it