La ricetta dell’estate. Friggitelli con pecorino e tarallo napoletano

18/7/2021 3.8 MILA

Friggitelli con tarallo napoletano
Friggitelli con tarallo napoletano

Il profumo dei friggitelli è il profumo dell’estate! In questa ricetta tanto veloce quanto gustosa, il trionfo dell’orto a tavola, con la croccantezza e la gioia del classico tarallo napoletano “‘nzogna e pepe”. In questo caso dell’Antica Forneria di Pianura di Massimo Maiorano, buonissimi. Un binomio perfetto, soprattutto perché sono friggitelli del mio orto!

Friggitelli con tarallo napoletano

Ricetta di Paola Pignataro

  • 10 minutiTempo di preparazione
  • 10 minutiTempo di cottura
  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di friggitelli (peperoncini verdi dolci)
  • 2 classici taralli napoletani (sugna e pepe)
  • 60 gr di pecorino, o parmigiano, grattugiato
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • un pizzico di sale
  • uno spicchio di aglio

Preparazione

Lavare e asciugare per bene i friggitelli.
Tagliarli in verticale a metà, eliminare la parte bianca interna con i semi.
In una padella larga far imbiondire lo spicchio d'aglio (che poi verrà tolto) e far scottare leggermente a fuoco medio i friggitelli fino a cottura quasi completa.
Aggiungere un pizzico di sale, il formaggio grattugiato e far cuocere un altro paio di minuti.
Distribuire infine sui friggitelli i taralli precedentemente sbriciolati.
Far insaporire tutto insieme per un altro paio di minuti e togliere dal fuoco.
Servire tiepidi, ma sono ottimi anche freddi.

Vini abbinati: Camaiola

Un commento

    Marcello

    ma che e’ sti “friggitelli”, s’ kiamm’n’ puparunciell’ e ciumm’

    20 luglio 2021 - 07:14Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.