La Scarpella di Carnevale dell’Antica Masseria Venditti a Castelevenere

13/2/2018 2 MILA

Scarpella
Scarpella

di Lorenza Verrillo Venditti
La scarpella è un piatto tipico carnevalesco di Castelvenere, realizzato con pochi e semplici ingredienti di origine contadina. Il nome deriva da “scalpello”, tagliente utensile che serve per incidere, intagliare. La tradizione racconta che molto spesso la scalpella aderiva al fondo ed era necessario proprio un utensile tagliente che consentisse di staccarla per poterla poi servire ai commensali.
E’ un piatto che mette insieme tutti i prodotti tradizionalmente presenti nelle case contadine in inverno inoltrato, per festeggiare il carnevale.

su mysocialrecipe.com

Scarpella

Ricetta di Lorenza Verrillo Venditti

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 8 persone persone

  • 500 g pasta formato ziti
  • 300 g salsiccia di maiale stagionata
  • 250 g formaggio fresco vaccino
  • 150 g pecorino
  • 80 g olio extra vergine d'oliva
  • n. 10 uova
  • sugna e sale q.b.
  • Prodotti utilizzati
  • Olio Extra Vergine d'oliva Biologico Antica Masseria Venditti

Preparazione

Tagliare a pezzetti la salsiccia, a cubetti il formaggio vaccino e grattugiare il pecorino.
Lessare la pasta in acqua leggermente salata e dopo averla scolata, aggiungere a filo olio extra vergine d'oliva crudo onde evitare che la pasta si attacchi.
Ungere una teglia con la sugna e cominciare a disporre sul fondo uno strato di pasta.
Distribuire la salsiccia, il formaggio vaccino ed il pecorino grattugiato.
Continuare con la rimanente pasta aggiungendo qualche pezzetto di salsiccia e formaggio vaccino.
Intanto sbattere le uova e coprire il tutto.
Completare la cottura in forno a 180° per circa 30 minuti.
Servire calda o tiepida.
Qualche avanzo è gustoso anche freddo o riscaldato in padella.

Vini abbinati: ASSENZA BARBETTA Sannio DOP Barbera Antica Masseria Venditti biologico e senza solfiti aggiunti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *