L’antica pizzeria da Michele Al Khobarin Arabia Saudita

6/8/2020 639
L'antica pizzeria da Michele Al Khobar
L’antica pizzeria da Michele Al Khobar

La prima apertura post lockdown è in Arabia Saudita

Grande successo per la prima settimana.
Stipulata collaborazione con la casa automobilistica Lamborghini.

La prima apertura post lockdown de l’antica pizzeria da Michele in the world è in Arabia Saudita, al 7575 di Al Ashaab Street ad Al Khobar, che inizia il suo viaggio con una prestigiosa partnership con il brand internazionale di automobili Lamborghini.
Dal 29 luglio, giorno dell’apertura, sono stati in tanti a scegliere la pizza di Michele ad Al Khobar, sia attraverso la consegna a domicilio che nella nuovissima sede, un luogo che coniuga un design contemporaneo al calore del legno e delle fotografie d’epoca, in cui è ritratta la famiglia Condurro e la casa madre di via Sersale a Napoli, definita dal New York Times ‘la Mecca della pizza’.
L’apertura in Arabia Saudita era in programma da mesi, la pandemia globale ha ritardato i nostri programmi, ma non è riuscita a fermarci – spiega Alessandro Condurro, AD de l’antica pizzeria da Michele in the world – . La pizzeria di Al Khobar è per noi il primo step di una collaborazione con il gruppo Foodart di proprietà saudita, che ci auguriamo continui a lungo. Pensavamo che l’Arabia Saudita, assieme a Dubai, fosse uno dei luoghi più difficili da ‘conquistare,’ perché apparentemente lontano da Napoli nei gusti e nella tradizione culinaria. Il successo che abbiamo riscontrato, sia in termini di clienti che di attività sui social, rappresenta la sorpresa di cui avevamo bisogno, in questo momento di ripartenza”.

L'antica pizzeria da Michele Al Khobar
L’antica pizzeria da Michele Al Khobar

A luglio hanno riaperto tutte le nostre sedi nel mondo, chiuse a causa dell’emergenza Covid – spiega Daniela Condurro, AD de l’antica pizzeria da Michele in the world – . A Napoli stanno pian piano tornando i turisti e gli orari di lavoro fortunatamente si allungano: manteniamo il sistema di prenotazione e distanziamento, un inizio di ‘nuova normalità’. Nelle nostre pizzerie di Roma, Bologna, Firenze, Verona, Londra, Berlino, Barcellona, Los Angeles, Dubai, Tokyo, Fukuoka, Yokohama e Napoli, abbiamo rispettato tutte le regole necessarie e i clienti sono tornati, ripagandoci dell’impegno con grande fiducia”.
L’auspicio de l’antica pizzeria da Michele in the world, in quanto impresa di famiglia del sud Italia diventata azienda internazionale, è di poter continuare a lavorare per l’espansione nel mondo della ‘pizza napoletana della tradizione’ e dell’esperienza Michele, attraverso le sue 17 sedi.

L'antica pizzeria da Michele Al Khobar e Lamborghini
L’antica pizzeria da Michele Al Khobar e Lamborghini

The first post lockdown opening of l’antica pizzeria da Michele in the world is in Saudi Arabia, at 7575 on Al Ashaab Street in Al Khobar.
From July 29, the day of the opening, many have chosen Michele’s pizza in Al Khobar, both through home delivery and going to the brand new location, a place that combines contemporary design with the warmth of wood and old pictures, in which are portrayed the Condurro family and the mother house in via Sersale in Naples, defined by the New York Times as ‘the Mecca of pizza’.
“The opening in Saudi Arabia had been scheduled for months. The global pandemic delayed our plans, but it was unable to stop us – explains Alessandro Condurro, CEO of l’antica pizzeria da Michele in the world -. Al Khobar’s pizzeria is for us the first step of a collaboration with the Saudi-owned Foodart group, which we hope will continue for a long time. We thought that Saudi Arabia, together with Dubai, was one of the most difficult places to ‘conquer’, because apparently far from Naples in the tastes and culinary traditions. The success that we got, both in terms of customers and activities on social networks, represents the surprise we needed, in this moment of restart”.
“In July all our pizzerias in the world, which were previously closed due to the Covid emergency, reopened – explains Daniela Condurro, CEO of l’antica pizzeria da Michele in the world -. Tourists are slowly returning to Naples and, fortunately, working hours are getting longer: we keep the booking and social distancing system, a beginning of a ‘new normality’. In our pizzerias in Rome, Bologna, Florence, Verona, London, Berlin, Barcelona, Los Angeles, Dubai, Tokyo, Fukuoka, Yokohama and Naples, we have respected all the necessary rules and the customers are back, repaying us for our commitment with great confidence in our work” .
The hope of l’antica pizzeria da Michele in the world, which started as a family business in Southern Italy and now has become an international company, is to be able to continue working for the expansion in the world of the ‘traditional Neapolitan pizza’ and ‘Michele’s experience’, through its 17 pizzerias.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.