Le Anteprime di Toscana: Il Vino Nobile di Montepulciano

21/2/2020 403
Quarantennale DOCG
Quarantennale DOCG

di Antonio Di Spirito

Nella suggestiva sede della Fortezza di Montepulciano si celebra, in occasione della Anteprima, il quarantennale della istituzione della prima DOCG italiana.

La zona di produzione è visibile nella mappa successiva.

Mappa del Vino Nobile
Mappa del Vino Nobile

Il disciplinare prevede l’utilizzo di minimo il 70% di sangiovese (localmente chiamato Prugnolo gentile). Possono, inoltre, concorrere vitigni complementari dichiarati idonei alla coltivazione nella Regione Toscana ed iscritti nel Registro Nazionale delle Varietà di vite per uve da vino, max. 30%, purché la percentuale dei vitigni a bacca bianca non superi il 5%.

Il Consorzio del Vino Nobile ha aderito ad una bella iniziativa dal titolo “Alberi, non parole”; si vuole dare un segnale, in questo momento in cui tutto il mondo si sta mobilitando per mitigare il cambiamento climatico e la deforestazione globale: in collaborazione con il Comune di Montepulciano, l’Usl Toscana Sud Est, la Giorgio Tesi Vivai tramite la Fondazione Giorgio Tesi Onlus e il preziosissimo aiuto dei Carabinieri Forestale sezione di Montepulciano, i produttori del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano hanno dato vita ad un Parco da destinare a fini sociali: ogni anno, a partire dal 2019 e fino al 2021, saranno messe a dimora 400 piante, simbolicamente una per ogni produttore, per un totale 1.200 piante in 15.000 mq di parco.

Montepulciano - La Fortezza
Montepulciano – La Fortezza

Le note tecniche relative all’andamento climatico dell’annata 2019 sono qui riassunte.

La piovosità del primo trimestre dell’anno è stata complessivamente scarsa, in particolare nel mese di marzo. Le temperature, rispetto alle medie dello stesso periodo, sono state più basse in gennaio e più alte in febbraio e marzo. In primavera si sono alternate giornate piovose a giornate soleggiate, ma con temperature medie al di sotto della norma. Da giugno a settembre le temperature si sono alzate al di sopra della media e sono state registrate delle piogge concentrate in pochissimi giorni di settembre.

Annata, tutto sommato, ottima, che ci ha regalato uve sane; di conseguenza i vini saranno ottimi; i colori sono intensi, la gradazione alcolica è mediamente alta, ottima acidità ed una bella tessitura del sorso.

Per quanto riguarda le note tecniche relative alle annate interessate ai vini in presentazione (2017 e 2016), ne ho parlato spesso nei giorni precedenti e vi rimando qui.

Degustazione Tecnica
Degustazione Tecnica

I vini assaggiati in questa Anteprima hanno un tannino mediamente intenso ed ancora bisognoso di affinamento, ma dolci ed eleganti. Buoni i sapori e la succosità.

I profumi, a tratti, sono intensi e sulle varietà dei vini: prugna a volte croccante (talvolta molto matura), la viola mammola, le tipiche note minerali conferite dal territorio.

I miei migliori assaggi.

Vini in Degustazione
Vini in Degustazione

 

Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2017

Fattoria Svetoni – Vino Nobile di Montepulciano: viola-mammola, complesso, speziato, elegante;

La Braccesca – Vino Nobile di Montepulciano: tannino levigato, minerale, equilibrato;

De’ Ricci – Vino Nobile di Montepulciano: mammola, minerale, equilibrato;

Antico Colle – Vino Nobile di Montepulciano: nota iodata, complesso;

Metinella – Burberosso: tannino levigato, succoso, elegante;

Il Molinaccio – La pinosa: acidità intensa, minerale, scorrevole;

Icaro – Vino Nobile di Montepulciano: tannino levigato, complesso;

Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano: viola, tannino levigato, saporito, scorrevole;

Tenuta di Gracciano della Seta – Vino Nobile di Montepulciano: prugna, grafite, scorrevole;

Vecchia Cantina di Montepulciano / Redi – Vino Nobile di Montepulciano: affumicato, saporito, scorrevole;

Dei – Vino Nobile di Montepulciano: ottima acidità, grafite, minerale;

Boscarelli – Vino Nobile di Montepulciano: nota iodata, acidità elevata, minerale.

 

Vino Nobile di Montepulciano DOCG – Selezione 2017

Tenuta Valdipiatta – Vigna di Alfiero: viola, giustamente tannico, equilibrato;

Lunadoro – Pagliareto: ottimo tannino, scorrevole, equilibrato;

Bindella – I Quadri: note iodate, trama fitta, ottimo tannino.

Vino Nobile di Montepulciano DOCG – Riserva 2016

Fattoria del Cerro – Vino Nobile di Montepulciano Riserva: ottimo tannino, scorrevole;

Frassati – Salarco Riserva: tannico, liquirizia, equilibrato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.