Nella Cioccolata: la storica cioccolateria artigianale d’Ivrea

29/10/2019 1.4 MILA
Nella Enrico e la figlia Manuela Malvasio
Nella Enrico e la figlia Manuela Malvasio

di Floriana Barone

Sono le artigiane del cioccolato d’Ivrea: Nella Enrico e la figlia Manuela Malvasio gestiscono fianco a fianco la golosa bottega di famiglia, Nella Cioccolata. Nella ha iniziato come commessa in un’antica pasticceria della cittadina e, nel 1970, ha aperto la sua prima pasticceria nel quartiere di San Grato: il marito Bruno nel 1975 si è licenziato dall’Olivetti e ha intrapreso il mestiere da pasticcere, diventando “maître chocolatier” per lavorare insieme alla moglie.

I cioccolatini di Nella Cioccolata
I cioccolatini di Nella Cioccolata

Poi, nel 2000, Nella ha deciso di vendere l’attività e di aprire la cioccolateria nel quartiere di San Bernardo, andando incontro alle esigenze di mercato e alla necessità di una specializzazione, puntando alla vendita all’ingrosso. Due anni fa, il negozio è stato trasferito nel centro di Ivrea, lungo corso Nigra: uno spostamento dettato dalla necessità di vendere anche al minuto.

Nella Enrico
Nella Enrico
Nella Cioccolata - l'entrata della cioccolateria
Nella Cioccolata – l’entrata della cioccolateria

Oggi Nella e Manuela portano avanti il negozio con orgoglio e dedizione, seguendo le ricette di Bruno: Manuela è la proprietaria del negozio e un importante punto di riferimento in laboratorio e per i rapporti con i fornitori. Da Nella Cioccolata si lavora partendo dalla massa e dal burro di cacao, ottenuti da tre piante di cioccolato: Criollo, Trinitario e Forastero.

Nella Cioccolata - la lavorazione delle Giuraje
Nella Cioccolata – la lavorazione delle Giuraje

Questa cioccolateria artigianale opera in stretta sinergia con il territorio circostante: con la distilleria di Revel Chion di Chiaverano si realizzano, ad esempio, i Cichet, caratterizzati da un ripieno di grappa distillata racchiuso in un guscio di cristalli di zucchero e ricoperto di cioccolato fondente e i Grappin Cioc, dal ripieno cremoso con grappa distillata.

Nella Cioccolata - i cichet
Nella Cioccolata – i cichet

Fortemente legati al territorio sono anche i Tastini Olivetti: cremini con due strati di cioccolato e uno di crema nocciola, avvolti in fascette che riproducono immagini storiche Olivetti, realizzate in collaborazione con l’associazione Archivio Storico Olivetti, che ha fornito una serie di preziosi negativi.

Nella Cioccolata - i tastini Olivetti
Nella Cioccolata – i tastini Olivetti

Da Nella Cioccolata sono sempre molto richieste anche le Giuraje, confetti di nocciole del Canavese avvolti da ghiaccia reale realizzati a mano con l’aiuto di forchettine: un prodotto tradizionale, simbolo di abbondanza, fecondità e rigenerazione, utilizzato per annunciare il matrimonio di un figlio.

Nella Cioccolata - i cremini e i cioccolatini con la nocciola
Nella Cioccolata – i cremini e i cioccolatini con la nocciola

Da non perdere anche i cioccolatini con passito e quelli con la menta piperita Piemonte, i Mielò con il ripieno di miele di apicoltura Mario Bianco di Caluso e grappa al miele distillata da Revel Chion, il cioccolatino con il Ginepy e quello con ratafià, distillato di ciliegie, tipico del biellese.

Nella Cioccolata - il bancone dei cioccolatini
Nella Cioccolata – il bancone dei cioccolatini

Nella Cioccolata produce anche un cioccolatino con il pistacchio di Bronte, un marron glacé avvolto nel cioccolato fondente e un cioccolatino a mezza sfera, con un guscio di cioccolato fondente, una goccia di miele, con un cuore di crema alla nocciola. Sempre in sinergia con il territorio, in omaggio alla via Francigena, il laboratorio realizza le Starne (in dialetto “pietre di fiume”, che costituivano un tempo il ciottolato delle strade), le nocciole caramellate che ricordano il selciato e i Roc della Dora: cubetti di granella di nocciole che richiamano alla mente le rocce della Dora. Infine, Nella Cioccolata produce anche i Benedettini, boccioli di meringa avvolta nel cioccolato per ricordare il noto saio bianco e marrone di quest’ordine religioso, presente in molti conventi e abazie lungo la via Franchigena e l’esistenza, un tempo, di una grande abazia nello stesso luogo in cui oggi si erge la Torre di Santo Stefano.

Nella Cioccolata
Corso Costantino Nigra, 19

10015 Ivrea (TO)
Tel. 347/8749048
[email protected]
Facebook
Instagram
Orari di apertura martedì – sabato: 9:30–13:00 / 15:30–19:00

2 commenti

    antonio prinzo

    Stupenda cioccolateria, nella più severa tradizione del gran cioccolato piemontese. E stupenda Ivrea…tanti i ricorsi. Grazie Floriana per il bell’articolo.

    30 ottobre 2019 - 11:14

    floriana

    Grazie Antonio!Ivrea è bellissima, hai ragione!

    30 ottobre 2019 - 16:10

I commenti sono chiusi.