Omaggio a Brescia | Trattoria Porteri

30/3/2020 1 MILA

di Antonio Prinzo

Pochi mesi fa a trovare amici, a girar per questa città stupenda e piena di storia. Pochi mesi e sembra tutto cambiare, chiusi nelle nostre case e noi distanti, e lassù a soffrire e piangere. Il pensiero si allontana e si avvicina e corre a un pranzo insieme agli amici Maria Cristina e Giulio alla Trattoria Porteri, e torna il sorriso e la promessa di tornare.

Brescia per chi non la conosce è ricca di memoria e storia, Brescia romana, longobarda, e poi rinascimentale, barocca, neoclassica.  Girando per la città trovi tutte queste testimonianze e resti coinvolto dalla sua bellezza ed eleganza urbanistica.

Brescia - Il centro storico
Brescia – Il centro storico
Brescia, Italy, the Capitoline Temple, the first century D.C.
Brescia, Italy, the Capitoline Temple, the first century D.C.

E la tradizione alimentare? Importante, lombarda e padana, cucina solida e ricca. Siamo stati da Porteri nel quartiere di Borgo Trento, trattoria e salumeria da 154 anni, quattro generazioni senza sosta, quattro generazioni di passione e buona cucina.

Ingresso Trattoria Porteri
Ingresso Trattoria Porteri
Gastronomia Porteri
Gastronomia Porteri

Il menù ampio, cambia sei volte all’anno per rispettare la stagionalità, carta dei vini con più di 200 etichette, molte lombarde ma senza trascurare le altre regioni e con qualche interessante uscita oltralpe.

Si comincia con un antipasto di ottimi salumi,  con salame rustico, lonzetta di maiale affumicata e pancetta al pepe, accompagnato da un giardiniera strepitosa.

Trattoria Porteri - Antipasto
Trattoria Porteri – Antipasto
Trattoria Porteri - Giardiniera
Trattoria Porteri – Giardiniera

E poi i primi e anche il vino. Beviamo un 1703 di Togni Rebaioli di Darfo Terme, da uve nebbiolo coltivate alle pendici del Monte Altissimo, millesettecentotre come l’altezza di questo monte. Un vino elegante, fresco, ancora giovane ma già godibilissimo su questi piatti.

Trattoria Porteri - Rosso Togni Rebaioli
Trattoria Porteri – Rosso Togni Rebaioli

E appunto i primi che passano e si fermano al nostro tavolo:

Tagliatelle con ragù di manzetta e scaglie di parmigiano reggiano stagionato 40 mesi, gnocchi di semola e verza brasata con fonduta di bitto e carciofi croccanti e ancora malfatti al formaggio bagoss della Valsabbia. Non faccio una classifica, mi viene solo da dire che in tutti si sente la mano sicura dello chef e la qualità delle materie prime, le foto credo che rendano giustizia alla bontà di questi piatti.

Trattoria Porteri - Tagliatelle al ragu' di manzetta
Trattoria Porteri – Tagliatelle al ragu’ di manzetta
Trattoria Porteri - Gnocchi di semola al bitto
Trattoria Porteri – Gnocchi di semola al bitto
Trattoria Porteri - Malfatti al bagoss
Trattoria Porteri – Malfatti al bagoss

Il più goloso passa anche al secondo e si rilassa con una guancia di cinghiale brasata al Curtefranca, poggiata su una purea di castagne e verdure cotte a bassa temperatura, l’ho assaggiata, una guancia che si scioglie in bocca e si sposa magnificamente con il purè e le verdure. Grande piatto.

Trattoria Porteri - Guancia di cinghiale
Trattoria Porteri – Guancia di cinghiale

E si finisce alla grande con un gelato alla crema fatto in casa, questo è il Gelato!

Gelato alla crema
Trattoria Porteri – Gelato alla crema

Cara Lombardia, cara Brescia, domani torneremo ad abbracciarci.

4 commenti

    Marco Galetti

    Grande Antonio, forza Brescia

    30 marzo 2020 - 12:55

    Enrico Malgi

    Mi associo.

    30 marzo 2020 - 17:49

    Antonio Prinzo

    Grazie cari amici

    30 marzo 2020 - 18:55

    Adriano

    Magnifico

    31 marzo 2020 - 12:11

I commenti sono chiusi.