Pizzeria Cocciuto, Milano, l’ennesima conferma

10/12/2019 3 MILA
Cocciuto, Matteo, il pizzaiolo
Cocciuto, Matteo, il pizzaiolo

di Marco Galetti

In apertura di post ho voluto mettere la foto di Matteo, il pizzaiolo, perché oggi, nella sede di Cocciuto di Via Bergognone, il ventitreenne catanese, bravo, umile e determinato al limite del cocciuto, mi ha reso felice… qualche ulteriore considerazione, dopo le foto e prima dei titoli di coda ***

Cocciuto, Cristian, un altro siciliano, un’altra persona per bene che mi ha piacevolmente stupito, attento, presente, efficiente, sorridente, simpatico ma per nulla invadente, cosa pretendere di più da un uomo di sala…

Cocciuto, Cristian
Cocciuto, Cristian

Cocciuto, bufala cocciuta, vellutata di pomodoro San Marzano D.O.P. Presidio Slow Food Gustarosso, pomodoro lampadina, mozzarella di bufala km 0, olio extravergine d’oliva Bio, basilico fresco

Cocciuto, bufala cocciuta
Cocciuto, bufala cocciuta
Cocciuto, bufala cocciuta, dettaglio
Cocciuto, bufala cocciuta, dettaglio

Cocciuto,  diavola gialla, pomodoro del Piennolo giallo D.O.P., fior di latte km 0, ‘nduja di Spilinga D.O.P, Parmigiano Reggiano di montagna 36 mesi Malandrone 1477, fili di peperoncino D.O.P. dei Colli Orvietani, olio extravergine d’oliva Bio, basilico fresco, inoltre, su mia richiesta, è stato aggiunto qualche pomodoro del Piennolo rosso

Cocciuto, diavola gialla
Cocciuto, diavola gialla

Cocciuto, diavola gialla (e rossa) dettaglio

Cocciuto, diavola gialla - dettaglio
Cocciuto, diavola gialla – dettaglio

*** qualche ulteriore considerazione, dicevamo, beh, le due preparazioni di Matteo mi hanno emozionato, le emozioni… quello che cerchiamo e che dovremmo sempre cercare ma non sempre troviamo, noi appassionati di cibo e di persone, l’aridità lasciamola ad altri, oggi mi sono sentito a mio agio in un luogo che mi aveva piacevolmente stupito per l’armonia di fondo già qualche mese fa in occasione della mia prima visita, la sensazione è che in questo locale si lavori duramente, seriamente ma anche serenamente, uno dei segreti del successo di Cocciuto credo risieda in un concetto semplice eppure di difficile comprensione, l’energia non arriva dal tornaconto ma dall’armonia, i risultati e il bilancio in positivo sono inevitabile conseguenza, ecco, credo che Michela Reginato e Paolo Piacentini, i due titolari (inamovibili in qualsiasi squadra) abbiano lavorato bene soprattutto in questo senso.

Cocciuto è uno “stiloso” locale di Milano che eccelle in una preparazione partenopea, se i prodotti, le materie prime, l’attenzione verso il cliente sono di nicchia, il respiro di questo luogo quanto a spazi, location, arredi è sicuramente più internazionale, l’identità è data dalla creatività lombarda dei titolari che hanno saputo indirizzare, scegliere, modulare, ma anche ascoltare il respiro del mondo, quello delle persone che lavorano per loro e con loro, e ultimo ma non ultimo quello del cliente.

Cocciuto
Via Bergognone 24
Milano
Tel 02 36528327
https://www.cocciuto.com/home/

3 commenti

    antonio prinzo

    Bellissimo l’effetto dei fili di peperoncino…molto allettanti le pizze e dalla descrizione il locale ….
    Un abbraccio
    Antonio

    10 dicembre 2019 - 11:46

    Mondelli Francesco

    Da uomo navigato ai Navigli si è emozionato per un disco bollente ben condito che la Campania Felix ha evocato a lui che è un buongustaio ricercato che mai si è accontentato del banale o normale ma sempre in costante e ”cocciuta ” ricerca dell’eccezionale.FM

    10 dicembre 2019 - 16:21

    Marco Galetti

    @Antonio&Francesco, la diavola gialla (e rossa) ha un suo perché… non l’ho assaggiata prima…

    10 dicembre 2019 - 17:14

I commenti sono chiusi.