A Sarno, Officina della Pizza di Mario Severino: passione e coraggio

22/2/2019 1.6 MILA
Officina della Pizza – Mario Severino e parte della sua squadra

di Barbara Guerra

Officina della Pizza a Sarno. In un angolo di Sarno senza nessuna amenità, sulla via che va verso Bracigliano, si compie un piccolo miracolo di pizza. Un luogo anonimo che invece brilla grazie al vigoroso calore di un forno. E’ quello di Mario Severino e parliamo della sua Officina della Pizza.

Infatti le passioni di Mario erano due, i motori, che ammirava tirare a lucido dal papà nella sua officina meccanica, sporcandosi spesso le mani, e la pizza. Unire le due cose almeno nel nome è stato il suo obiettivo e, oggi, con la stessa immutata gioia degli anni d’infanzia lavora al suo impasto e all’accoglienza degli ospiti.

La sua pizza è una nuvola con i bordi alti, così come di tendenza tra i giovani campani. Molto leggera e ben fatta. Le farciture sono di grande carattere e sorprendono per l’equilibrio. Un locale semplice e curato con qualche calice sia di vino che di birra dove mangiare una bella pizza coccolati dalle attenzioni di una squadra giovane e serena.

Oggi è molto facile trovare dei buoni impasti ma spesso è la farcitura la nota dolente. Non basta solo comprare buoni prodotti, è necessario assemblarli con il buon senso dettato dallo studio e da un palato educato. Ragionare in un range di gusto non millimetrico come per la cucina, assicurando comunque un risultato finale piacevole ed equilibrato.  L’eccesso di grasso, del latticino, del suino, dell’olio…, sono le note spesso stonate. Sorprende allora trovare una buona misura in tutto, partendo dalla margherita. Soprattutto nella “quattro formaggi” apprezziamo la scelta di utilizzare il meglio dei formaggi campani e abbandonare lo stucchevole Gorgonzola.

Officina della Pizza di Mario Severino, Sarno. Quattro formaggi con parmigiano mozzarella provolone del Monaco e pecorino croccante in foto.

In generale la “quattro formaggi” è una pizza golosa ma che difficilmente si riesce a mangiare intera, anche nelle versioni più blasonate di oggi, proprio a causa dell’eccessiva grassezza che impasta la bocca stancandola.  Qui la si gode tutta, fa salivare e non appesantisce. Questo è un esempio di come vivere la classicità adeguandola al gusto contemporaneo e al benessere complessivo degli ospiti. Non servono per forza i fuochi d’artificio per stupire quanto invece un rigore di pensiero un passo alla volta. Partendo dalle basi. Qui questo si fa, ricevendo il meritato consenso.

 

Officina della Pizza di Mario Severino

via Paolo Falciani n°84 Sarno

Tel. 081 965235

Aperto per cena, chiuso il lunedì