Olio a Crudo di Sorbillo a Milano: si apre il 20

15/11/2016 2.7 MILA
Apre Sorbillo
Apre Sorbillo

di Fabiola Quaranta

La data tanto attesa per gli amanti della pizza e troppe volte vociferata è oramai ufficiale: domenica 20 novembre aprirà a Milano ”Olio a Crudo”, la nuova avventura milanese firmata Gino Sorbillo.Tra via Tortona e via Montevideo Gino, Maestro d’Arte e Mestieri, big della pizza e tesoriere dei segreti e della tradizione autentica napoletana, inaugurerà nel prossimo fine settimana il suo nuovo locale, che si adeguerà al consumatore contemporaneo e ad un’idea della pizza che è sempre più in evoluzione.

Apre Sorbillo
Apre Sorbillo

Nella sua nuova pizzeria protagonista sarà soprattutto l’olio d’oliva di Terre Francescane , aggiunto “a crudo”  anche in formato spray.

Sorbillo
Sorbillo

Particolare attenzione verrà data anche alle farine, biologiche e macinate a pietra, prodotte da Caputo ma anche a tutti gli altri ingredienti che verranno utilizzati per il topping della pizza, scelti accuratamente tra le eccellenze italiane. Tanta voglia di sperimentare e scoprire, senza stupire ma centrando l’esigenza del cliente attento al benessere e alla salubrità, alla costante ricerca del buono e del sano. Non mancheranno i piatti di pasta, sarà di Felicetti, condita con gli stessi ingredienti delle pizze. Resta con i piedi ben piantati nella tradizione di via dei Tribunali a Napoli da cui Gino con la sua famiglia è partito, ma ha lo sguardo vigile verso il futuro e gli occhi puntati sul ruolo nuovo della pizza, che aspira sempre più insistentemente a posizionarsi nel panorama nazionale e internazionale tra l’eccellenza della gastronomia, al pari dei migliori piatti della ristorazione. La peculiarità di Sorbillo forse è proprio questa, la sua attitudine a volersi cimentare con l’evoluzione della pizza, pur essendo un pizzaiolo napoletano verace, conciliando così sapientemente l’arte bianca con la sensibilità sempre crescente del consumatore moderno.

Sorbillo
Sorbillo

Un commento

    Vinocondiviso

    (16 novembre 2016 - 17:41)

    Spero che l’olio non sia solo di oliva, ma extra vergine di oliva. ;-)

I commenti sono chiusi.