Plum-cake all’arancia, la ricetta definitiva da abbinare a un buon Rum

12/5/2020 1.1 MILA

Plum-cake all’arancia
Plum-cake all’arancia

di Marta Raffone

Sono alle prese con il cambio di stagione. Tra le varie attività domestiche, è sicuramente quella che odio di più. Ho un patologico attaccamento agli oggetti e, con una cadenza più o meno semestrale, accade che io debba separarmi da qualcosa. Sento come una velenosa fitta emotiva dalla quale ho difficoltà a liberarmi per lungo tempo. Il dolore che ho provato nel dire addio al mio vestitino rosso, comprato a Madrid, in viaggio con le amiche più care, mi ha gettato in un profondo sconforto.

Plum-cake all’arancia
Plum-cake all’arancia

Affezionarsi agli oggetti è un atto profondamente irrazionale, ne sono consapevole, ma non riesco proprio a farne a meno: è come se in quelle cose restasse un pezzetto prezioso, raro, che in pochi possono scorgere.  Per lenire il mio patimento, ho quindi preparato uno dei miei comfort food d’emergenza, adatto anche per delusioni d’amore e noie lavorative.

Rum
Rum

Plum-cake all’arancia

Ricetta di Marta Raffone

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti

  • 280 gr di farina
  • 250 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 80 gr di mandorle in polvere
  • 4 uova
  • 1 arancia non trattata
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di vaniglia in polvere
  • Per lo sciroppo
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di burro
  • 1 arancia non trattata

Preparazione

Preriscaldare il forno in modalità statica a 180°. Imburrare e infarinare uno stampo da plum-cake.
Fondere il burro e lasciarlo raffreddare. Grattugiare la buccia dell’arancia in un recipiente e spremere l’arancia, filtrandone il succo. In una ciotola, sbattere energicamente le uova con lo zucchero, fino a che il composto non diventi chiaro e spumoso. Unire il burro fuso raffreddato il succo e la bucci grattugiata dell’arancia e amalgamare bene. Aggiungere farina, lievito, cannella e vaniglia setacciati, continuando a mescolare. Versare il composto nello stampo e cuocere sul ripiano centrale del forno per circa 50 minuti. Per verificare la cottura, infilare uno stuzzicadenti al centro del plum-cake: se ne uscirà asciutto, il dolce è cotto. Sfornare il plum-cake e lasciarlo intiepidire e, nel frattempo, preparare lo sciroppo.
Spremere l’arancia e filtrarne il succo. Porre in un pentolino il burro, lo zucchero e il succo filtrato dell’arancia. Portare a bollore, senza smettere di mescolare, e continuare per 3 minuti. Versare lo sciroppo caldo sul plum-cake e decorare con scorzette di arancia tagliate sottili.

Vini abbinati: Mi piace abbinare questo plum-cake al rum. Il mio preferito è quello giamaicano con affinamento in botti di rovere, che non solo conferisce il naturale sentore boisé, ma mantiene un accordo di vaniglia marcato, perfetto per il plum-cake. Nel bouquet del rum è presente anche frutta secca, il che lo rende assolutamente adatto al nostro dolce.

Un commento

    Fraøncesco Mondelli

    Mettiamoci anche un buon sigaro che in mani femminili crea una situazione estremamente charmant per concludere degnamente questa bella scena iniziata nella “disperazione” causa cambio di stagione FM

    13 maggio 2020 - 07:44Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.