Ravioli con cuore di baccalà e patata viola

14/2/2018 841

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

di Bruno Sodano

San Valentino resta una delle festività più criticate di tutti i tempi… c’è chi lo festeggia perché ci crede, chi non lo festeggia pur essendo innamorato, chi lo critica perché l’amore non ce l’ha, chi lo beffeggia perché l’amore andrebbe festeggiato tutti i giorni, chi pensa che siano tutti portatori di protuberanze in testa e poi ci sono io… che ogni scusa è buona per preparare qualcosa di buono ed originale. Mal che vada, lo mangio io da solo in onore del grande amore che mi lega a me. Quest’anno farò un piatto originale per la mia Francesca, la ragazza che mi ha cambiato la vita, in meglio si intende. Quindi, oltre che per l’occasione, per la persona proprio, mi sono dovuto inventare qualcosa di originale e per niente scontato. Così mi sono organizzato ed ho preparato dei ravioli rossi a forma di cuore ripieni di baccalà e patate viola. Una cosa molto semplice ad essere sincero ma di grande effetto e soprattutto una bella sorpresa… si parla, si dice e si fa ma a parer mio, non c’è niente di più bello che stupire la persona che si ama con un pensiero fatto apposta per lei.

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola
Ravioli con cuore di baccala’ e patata viola

Ravioli con cuore di baccala' e patata viola

Ricetta di Luciano Pignataro

  • 0.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 15 ravioli persone

  • Per la pasta
  • 300 gr di farina di semola di grano duro
  • 100 ml di acqua temperatura ambiente
  • 1 uovo
  • 30 ml di doppio concentrato di pomodoro
  • Per il ripieno
  • 250 gr di baccalà
  • 100 gr di patate viola
  • Sale e pepe qb
  • Olio EVO
  • 150 ml di acqua
  • Un cucchiaio di panna da cucina
  • 1 spicchio d’aglio
  • Per il condimento
  • 500 gr di pomodorini gialli
  • Olio EVO
  • Sale qb

Preparazione

Per la preparazione del ripieno mettiamo dell’olio EVO in una padella, l’aglio e le patate tagliate a tocchetti piccoli.

Facciamo soffriggere per 5 minuti ed aggiungiamo il baccalà sempre tagliato a tocchetti.
Dopo 5 minuti ancora aggiungiamo l’acqua, togliamo l’aglio, e a fuoco moderato facciamo cuocere fino a totale assorbimento dei liquidi.

Con l’aiuto di un robot da cucina, aggiungiamo sale (se necessario) pepe e panna da cucina e frulliamo il tutto creando una crema. Mettiamo da parte.

In un recipiente prepariamo la pasta fresca. Sciogliamo il concentrato di pomodoro nell’ acqua e lo aggiungiamo alla farina, unendo l’uovo. Con l’ausilio di un mestolo e poi con le mani, impastiamo fino a formare un panetto liscio ed omogeneo.
Stendiamo la pasta creando una sfoglia (io con la sfogliatrice automatica ho usato il numero 7) e formiamo i nostri ravioli a forma di cuore.

Quando sigilliamo la sfoglia di sopra con quella di sotto per ricavarne i ravioli, facciamo attenzione a far uscire per bene l’ aria.

Finiti i ravioli mettiamo a bollire l’acqua per cuocerli e nel frattempo prepariamo il nostro sugo. Mettiamo in una pentola olio EVO ed aggiungiamo la salsa di pomodorini gialli. Aggiustiamo di sale e facciamo cuocere. Se non trovate la passata fate come me, passate al passaverdura una scatola di quelli interi.

Impiattiamo facendo un letto di salsa, adagiamoci su il nostro o i nostri ravioli, un filo di olio fresco e qualche fiore di borragine per colorare il piatto. In abbinamento un Fiano del Cilento. Buon San Valentino a tutti