Ricetta: Fusillone al pomodoro giallo

23/12/2018 2.3 MILA

Fusillone pomodoro giallo
Fusillone pomodoro giallo

di Francesca Faratro

Pomodoro, aglio e olio: gli ingredienti intramontabili per mettere su la classica ricetta veloce, di quando si va di fretta.
Il trucco per una buona riuscita, è quello di scegliere una buona pasta, meglio se lunga ed artigianale e, soprattutto, cercare un pomodoro giallo in buon equilibrio tra acidità e dolcezza, ed il gioco è fatto.

Fusillone pomodoro giallo
Fusillone pomodoro giallo

Con l’avvicinarsi delle feste, fra il Natale e l’anno nuovo, si va sempre alla ricerca di qualcosa di diverso e che sorprenda tutti. Seguendo il filone classico della cucina tradizionale, basta un piccolo trucco e un abbinamento indovinato per ottenere un piatto da chef.

Fusillone pomodoro giallo
Fusillone pomodoro giallo

Questa proposta si basa, come dicevamo, sul pomodoro giallo, abbinato alla sapidità di capperi ed olive. A completare i sapori e smorzare ulteriormente la dolcezza del pomodoro, un po’ di pecorino, meglio se quello della Sila, stagionato 12 mesi.

Come pasta, la scelta è caduta sul fusillone trafilato al bronzo, che assorbirà meglio il sugo.

Fusillone al pomodoro giallo

Ricetta di Francesca Faratro

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di fusilloni artigianali
  • 1 barattolo di pomodori gialli pelati (noi abbiamo utilizzato Solania)
  • 10 olive nere
  • 10 olive verdi
  • una manciata di di capperi di Salina
  • 50 gr di scaglie di pecorino stagionato
  • alcune foglie di basilico fresco
  • olio extravergine di oliva e sale q.b.

Preparazione

In una pentola far soffriggere l’aglio nell’olio. Appena biondo, unirvi i pomodori pelati, le olive denocciolate e i capperi, privati del sale. Salare solo leggermente il sugo e lasciare cuocere.
Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua, poco salata.
Non appena sarà cotta, meglio se al dente, unirla al sugo e lasciarla insaporire nel condimento per un minuto.
Servire nel piatto da portata ed ultimare con pecorino a scaglie e qualche foglia di basilico fresco.

Vini abbinati: Rosato Malgrè di Tenuta Scuotto