Rosso di Conca 2018, l’Aglianicone di Berardino Lombardo

27/6/2021 558
Aglianicone di Berardino Lombardo
Rosso di Conca 2018 Aglianicone

Come la mozzarella di Vannulo, per provare il rosso sincero di Berardino Lombardo bisogna andare sul posto e berlo sulla sua cucina. La via della felicità è all’uscita di Caianello, due minuti di auto e si entra in una luogo di verità assoluta, di una semplicità ricercata per una vita, con prodotti propri e del territorio non trattati e un menu quotidiano nasato su quel che offre la stagione. Dopo essersi liberato di una delle carte di vino più imponenti della storia della Campania, chi non ricorda la Caveja a Pietravairano, Berardino spara un solo colpo: ed è questo Aglianicone sincero, incredibilmente morbido ma capace di aggredire il cibo rustico che ci viene dato. Il benessere riscalda il cuore e poi le gambe e non resta che bere tutta la bottiglia in un programma di ricerca assoluta della verità che abbiamo voglia di cominciare a percorrere dopo tutta questa fuffa imposta da mode estetiche e stanche perchè senza futuro.

TERRE DI CONCA
Conca della Campania (Ce)
Località Piantoli
Si può bere solo nell’Agriturismo Il Contadino

Un commento

    Mondelli Francesco

    Lucianone s’è innamorato dell’Aglianicone! Vitigno non facile e per ora prodotto anche nel Cilento in quantità minimali ma dagli interessanti sviluppi se lavorato in vigna e cantina con attenzioni artigianali.PS Se Bernardino che nella sua Caveja in tempi non sospetti ospitava tutte le etichette che hanno contribuito alla ricrescita del vino campano ha deciso di farsi il vino è perché non ha trovato niente che soddisfacesse alle sue esigenze sul mercato.FM

    27 giugno 2021 - 18:41Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.