Rum | Degustazione di 5 Single Vintage Diplomatico

29/9/2018 1.7 MILA
5 single vintage di Rum Diplomatico 1997-2000-2001-2002-2004
5 single vintage di Rum Diplomatico 1997-2000-2001-2002-2004

di Marina Betto
Cos’è il rum del Venezuela? Insieme a Nelson Hernandes maestro distillatore di Diplomatico abbiamo imparato a comprenderlo, attraverso una degustazione molto ampia, cinque annate di Rum Diplomatico, cinque single vintage 1997-2000-2001-2002-2004, cinque sorsi diversi ma legati da un unico filo conduttore.  Sangue, radici e famiglia  sembrano essere le tre chiavi di lettura di questa distilleria fondata nel 1959  che ancora oggi è a conduzione familiare pur essendo la più grande del Venezuela. Qualità, attenzione verso i dipendenti, responsabilità sociale e coinvolgimento nel medio ambiente sono i  fattori che hanno portato Diplomatico ad essere quello che è oggi cioè un perfetto esempio di fabbrica.

L’elegante bottiglia del Rum Diplomatico 2004

Il riconoscimento ISO 14001 testimonia che si tratta di una distilleria sostenibile a cui sta a cuore non solo il coinvolgimento dei dipendenti ma anche l’ambiente in cui opera. L’acqua preziosissima per qualsiasi attività umana viene riciclata e tutti i liquidi utilizzati in distilleria vengono usati come fertilizzanti. E’ così che Diplomatico si guadagna importanti riconoscimenti come il Rum Best Distillery oltre al Rum Blender of The Year nel 2011 e 2013 dato a Tito Cordero. Rum Diplomatico è distribuito in 80 paesi e le bottiglie di questo rum si trovano sugli scaffali dei più prestigiosi bar del mondo. La distilleria si trova nel nord dell’America Latina; il Venezuela è di fatto un paese caraibico avendo circa 400 km. di costa bagnata dal Mar dei Caraibi con alle spalle la Cordigliera delle Ande. Siamo vicinissimi all’equatore,il sole punta i suoi raggi direttamente,  il tempo è sempre bello con una temperatura costante di 32° C, con grande escursione termica tra il giorno e la notte.  In questo clima la coltivazione della canna da zucchero è  favorita ed anche l’evoluzione del distillato nelle botti se ne avvantaggia favorendo lo sviluppo di aromi e sapore grazie al calore che viene quasi aspirato durante il giorno e poi rilasciato dalle botti durante la notte. Qui un anno di invecchiamento per il rum equivale a tre anni in Scozia. Aderire alla DOC Ron De Venezuela vuol dire utilizzare solo canna da zucchero venezuelana, dare al distillato minimo due anni di invecchiamento e una gradazione alcolica tra i 40/50 ° vol. Il  Rum Diplomatico non è un metodo soleras e per  la linea Prestige  si utilizza solo l’ alambicco Pot- Still e per l’invecchiamento solo  botti ex bourbon e si rifinisce con un anno di botte ex sherry oloroso. La data sulla bottiglia indica l’anno di distillazione e non quella dell’imbottigliamento. I cinque rum assaggiati in verticale sono certamente diversi tra loro ma a bicchiere vuoto lasciano tutti e cinque un marcatore comune il cioccolato.

Serata romana Rum Diplomatico Sky Stars Bar A. Roma Lifestyle Hotel

Rum Diplomatico 1997 rilascia profumo di caramello e cioccolato bianco, frutta secca e albicocca disidratata che si ritrova anche in bocca insieme ad un dolce filo di liquerizia.

Rum Diplomatico 2000 possiede note rotonde che ricordano la vaniglia e il burro di cacao, miele e fiori, una leggera nota fumé rende molto meno monotono anche l’assaggio.

Rum Diplomatico 2001 è ricco di sensazioni speziate e di vaniglia, un po’ di agrume stuzzica l’olfatto. La bocca è più aromatica e salina.

Diplomatico 1997 Rum con un equilibrio importante

Rum Diplomatico 2002 sensazioni eteree più spinte sono subito avvertibili; le sensazioni olfattive dominanti sono quelle di miele, caramello, fichi secchi e in bocca un rilascio lento di cioccolato e liquerizia.

Rum Diplomatico 2004  note di smalto mescolate a frutta secca e praline di cioccolato e nocciole, vaniglia, caramella toffee fanno perdere le sensazioni di frutta secca ritrovate negli altri assaggi. Un rum goloso da assaporare insieme ad un buon sigaro.