Spaccapietre Castel del Monte Rosso Doc 2016 Masseria Faraona

5/3/2018 849
Spaccapietre Castrel del Monte Rosso Doc 2016 Masseria Faraona
Spaccapietre Castrel del Monte Rosso Doc 2016 Masseria Faraona

di Enrico Malgi

Spaccapietre è sinonimo di spaccaossa, nel senso che la letteratura e l’arte in genere tendono ad evocare un quadro di estrema fatica, come nel famoso ed emblematico dipinto di Gustave Courbet. Non è questo il caso dello Spaccapietre Castel del Monte Rosso Doc 2016 della Masseria Faraona del Gruppo Armonie dei fratelli Casillo, perché si tratta di un’etichetta soft e gentile, curata dall’enologo Vincenzo Mercurio.

Blend di nero di troia all’80% e saldo di cabernet sauvignon. Varietà allevate nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia su terreno ricco di scheletro e di sali minerali a 450 metri di altezza. Solo acciaio e vetro per la maturazione del vino per complessivi sei mesi. Gradazione alcolica di appena dodici e mezzo. Prezzo finale della bottiglia di 12,00 euro, cioè un vero regalo.

Controetichetta Spaccapietre Castel del Monte Rosso Doc 2016 Masseria Faraona
Controetichetta Spaccapietre Castel del Monte Rosso Doc 2016 Masseria Faraona

Colore chiaramente purpureo, ravvivato giovanili lampi violacei. Bouquet espansivo e complesso, che si consegna al naso bene articolato e composito, con pregevoli profumi di ciliegia, di prugna, di sottobosco, di viola e di geranio. Note vegetali e di piccole parcelle speziate vanno  a completare il quadro olfattivo. L’impatto del sorso sulla lingua è delicato e gradevole, fresco e morbido, equilibrato ed elegante. Tannini levigati e soffici. Timbro evoluto e garbato. Fraseggio finale ben delineato, slanciato e leggermente amaricante. Da aspettare ancora tra qualche anno per la completa maturità. In questo momento di gioventù il vino può essere abbinato a pietanze di terra e/o di mare col pomodoro.

Sede a Corato (Ba) – Via Sant’Elia – Zona Industriale
Tel. 080 9172412 – Fax 080 8729275
[email protected]www.masseriafaraona.it
Enologo: Vincenzo Mercurio
Ettari vitati: 30 – Bottiglie prodotte: 50.000
Vitigni: nero di troia, aglianico, montepulciano, bombino nero e bianco, cabernet sauvignon, pampanuto, chardonnay e sauvignon blanc.