Taccorosa 2021, il rosato da Negroamaro di Dario Stefano

9/4/2022 274
Taccorosa Salento igt

Il primo sorso di Negroamaro è rosa, una espressione tipica di questo grande vitigno pugliese a cui da tempo tante aziende hanno rilanciato con impegno sulla scia del crescente successo dei rosati. Dario Stefano, senatore da quasi dieci anni, non ha dimenticato l’agricoltura e la sua terra, il Tacco dell’Italia, di cui si è occupato, molto bene a giudizio unanime da assessore con Vendola presidente. Ed ecco allora, per la terza volta, il suo rosato curato da Riccardo Cotarella: fruttato al naso, sapido e fresco al palato, con un finale travolgente che invita a ripetere il sorso, ancora e ancora. Finezza, eleganza e bevibilità. Una piccola chicca che, come tutte le etichette nate dalla passione per le proprie origini e per le tradizioni vitivinicole del Salento, vale la pena di conoscere e di spendere a tutto campo, dalla pizza ai crudi, dalle carni bianche alla cucina di pesce più strutturata. Imperdibile in questa estate, speriamo di pace.

TENUTE STEFÀNO
CELLINO SAN MARCO (Br)
Ettari: 1,5 di proprietà
Bottiglie prodotte
7000
Prezzo: sui 14 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.