Top Ten Depurarsi con gusto: la zucca secondo lo chef Alessandro Tormolino

15/1/2018 1.1 MILA
Tartare di zucca e provola, dressing di aceto di mele con zenzero e mente, granella ti nocciola, pesto di rucola di Alessandro Tormolino
Tartare di zucca e provola, dressing di aceto di mele con zenzero e mente, granella ti nocciola, pesto di rucola di Alessandro Tormolino

di Bruno Sodano

Eccoci con il secondo appuntamento della mia piccola rubrica depurarsi con gusto, gli alimenti top ten da utilizzare dopo le feste di Natale. Per ogni ingrediente ho chiesto ad uno chef di prepararmi un piatto. Questa è la volta del giovanissimo Alessandro Tormolino, chef patron di uno dei ristornati più “Suggestive” della Campania sito nella splendida Amalfi il “Sensi Restaurant”. Il Sensi è una realtà nata da poco ma Alessandro, insieme agli altri due soci, stanno riscuotendo molto successo e tanti riconoscimenti. Al giovane e modesto chef ho chiesto di prepararmi un piatto con la zucca ed Alessandro non si è fatto trovare assolutamente impreparato. Nel giro di pochissimo mi ha organizzato subito un piatto fresco, gustoso, molto scenico e perfetto per chi vuole rimettersi in linea senza rinunciare ad un piatto eccellente.

Alessandro Tormolino
Alessandro Tormolino

Ricordo brevemente alcune delle proprietà nutrizionali e benefiche di questo splendido vegetale arancione: la Zucca nonostante sia un alimento molto dolce, è un alimento valido nelle diete ipocaloriche e adatta ai soggetti diabetici, grazie al suo contenuto bassissimo sia glucidico che lipidico, che compensano un alta percentuale di fibre, vitamine e Sali minerali. Formata dal 90% di acqua contiene 26 Kcal per 100 gr di prodotto.

La zucca
La zucca

Grazie al betacarotene, potente antiossidante, aiuta a combattere i radicali liberi e la grande quantità di grassi buoni quali l’ Omega-3 riducono la pressione sanguina, riduce il colesterolo ed i trigliceridi ematici; Ricco di fibre è un ottimo alleato per combattere la stitichezza; grazie al magnesio, miorilassante naturale, e al triptofano, un amminoacido coinvolto nella produzione della serotonina, la zucca facilita il rilassamento muscolare e riduce il carico di stress e di ansia; L’acqua ed il potassio aiutano la diuresi eliminando tossine e liquidi trattenuti dall’organismo; La cucurbitina, raro amminoacido, presente soprattutto nei semi della zucca, aiuta a combattere i disturbi delle vie urinarie; Le vitamine e gli antiossidanti presenti nella zucca la rendono un’ottima alleata di bellezza e la polpa si presta in modo ottimale per la preparazione di creme ed emollienti per la cura della pelle, delle unghie e dei capelli.

Dopo questa breve panoramica scopriamo insieme come preparare la tartare di zucca

Ingredienti

Tartare:
500gr Zucca Napoletana
200gr Provola di Agerola
80 gr Nocciole tritate

Dressing:
100 ml Olio Extra Vergine di Oliva
25 ml Aceto di mela
2 gr Zenzero
4 Foglie di menta
Sale q.b.

Pesto di rucola:
80 gr di rucola
20 ml Olio Extra Vergine di Oliva
20 ml Acqua
10 gr Pinoli
10 gr Aglio
4 gr Sale Fino

Procedimento
Prepariamo la salsa dressing mettendo tutto in un contenitore ed emulsioniamo con un mixer.
Prepariamo il pesto sbollentando per circa 30 secondi la rucola e la raffreddiamo in acqua e ghiaccio, strizziamo e la uniamo al resto degli ingredienti in un contenitore. Emulsioniamo con un mixer.
Tagliamo la zucca a cubetti e la saltiamo leggermente in padella con aglio e olio.
Tagliamo la provola sempre a cubetti più o meno della stessa misura della zucca.
In un ciotola uniamo zucca e provola aggiungendo la salsa dressing, mescoliamo delicatamente.
Con uno stampo rettangolare stendiamo il composto al centro del piatto. Su di un angolo aggiungiamo la  granella di nocciole formando una base per posizionarci sopra un quanelle di pesto di rucola.

 

Articoli precedenti:

Dieci vegetali per depurarsi dopo le feste di Natale

Top Ten Depurarsi con gusto: Paccheri con vongole veraci, salsa di germogli di broccoli, gamberi crudi e limone di Paolo Gramaglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *