Tartarughino, la pizzeria da non perdere a Battipaglia perchè c’è la mano di Raffaele Bonetta che fa la differenza

16/1/2022 2.3 MILA
Salvatore Consiglio
Salvatore Consiglio

Pizzeria Tartarughino a Battipaglia
Via Poseidonia, 1,
Tel. 0828 303113
Aperto la sera
Chiuso il lunedì

A prima vista è uno di quei locali ibridi preoccupati di rincorrere le diverse esigenze dei clienti più che imporre il proprio progetto: dunque carne (molto buona), un po’ di cucina e pizza. E, perché no, anche panini e un po di food porno (parmigiana di melanzane e hamburgher). Cibo pop con buona attenzione alla materia prima: la farina è Caputo e la mozzarella e Jemma, tanto per dire due elementi basilari.
Ma, c’è un ma. La pizza è semplicemente spaziale e merita il viaggio.
Il motivo ce lo spiega il proprietario, Salvatore Consiglio, al lavoro con tutta la famiglia dal 2005: il mio modo di vedere la pizza è cambiato con un corso che ho fatto con Raffaele Bonetta.
Si, il bravo pizzaiolo di Ciarly a Fuorigrotta da molti considerato un guru della pizza napoletana contemporanea molto ascoltato e soprattutto grande studioso di impasti e lievitazioni.
Il risultato arriva nel nostro piatto con tre pizze (saltiamo i fritti): sempre l’impasto è etereo, il cornicione una nuvola d’aria, digeribile e che ci farà stare bene la notte senza stare attaccati alla bottiglia. Veramente una signora pizza e una piccola scoperta che da valore a questo locale storico. La tecnica è quella di un prefermento seguito con una lunga lievitazione e, come si sa, è il miglior modo di evitare pesantezza di stomaco.
Poi magari sarà la vicinanza con l’enoteca Pomposetti che è proprio di fronte, ma qui abbiamo trovato vini di pregio venduti a prezzi accessibile che fanno ruotare la cantina. Il locale è affollato, si vede subito che ha la fiducia del pubblico locale conquistata in tanti anni, l’hotellerie  curata, il servizio attento e senza sbavature.
Come detto, Salvatore è al forno, in sala la moglie Ivana Vece e i figli Martina e Francesco fanno girare la clientela e riescono a sbrigare tutti in tempi ragionevoli e soprattutto senza affanno.
In questi posti c’è quella verità che spesso gli appassionati gourmet dimenticano, il lavoro non urlato di una famiglia, l’onestà di selezionare materie prime senza esibirle e gridarle ai quattro venti e, soprattutto, l’umiltà di andare a lezione da chi ne sa di più senza avere la presunzione di insegnare il mestiere senza mai essere stato a bottega da nessuno. Ecco perché l’umiltà l’ingrediente che qui da più sapore ai piatti.
Da tornarci sempre e, last but non least: nessun problema di parcheggio, gratuito.

Tartarughino
Tartarughino

Il menu del Tartarughino a Battipaglia

Tartarughino
Tartarughino, pizza salsiccia e friarielli
Tartarughino
Tartarughino, margherita rafforzata alla ‘nduja
Tartarughino
Tartarughino, la pizza alla Nerano
Tartarughino
Tartarughino, tagliata
Tartarughino
Tartarughino, patat al forno
Tartarughino
Tartarughino
Tartarughino
Tartarughino

Un commento

    Felice Poppiti

    Salvatore il GRANDE e la famiglia lo fa diventare ancora più grande.
    Bravo Salvatore.

    18 Gennaio 2022 - 08:26

I commenti sono chiusi.