Tosca a Ginevra, stella Michelin in un anno con Saverio Sbaragli. Ecco gli italiani stellati in Svizzera

9/10/2017 1.1 MILA
Saverio Sbaragli a LSDM Paestum 2016
Saverio Sbaragli a LSDM Paestum 2016

di Barbara Guerra

Tempo di stelle Michelin in Svizzera, Paese che conta il più alto numero di ristoranti stellati per abitante in Europa.

Tre chef italiani, a Ginevra, portano cucito sulla giacca il prestigioso riconoscimento.

Tre anni fa mi era molto piaciuta la cucina di Saverio Sbaragli al Lago del Four Seasons, protagonista nel 2016 nel programma di LSDM con la sua interpretazione della pasta secca come inusuale aperitivo. Poco dopo lascia la solida casa della grande catena alberghiera di lusso e si lancia in una nuova avventura: Tosca. A giusto un anno dall’apertura, conquista oggi la stella con la sua cucina d’ispirazione toscana.

Auguri a Saverio e agli altri due chef italiani stellati a Ginevra. Massimiliano Sena conferma a suo nome la stella al Lago del Four Seasons. Stessa piacevole sorte per un’altra tavola con le radici toscane, quella di Francesco Gasbarro a La Bottega che, nel 2015, si vide proiettato nel gotha della ristorazione europea dopo solo 5 mesi dall’apertura, con una stella che oggi conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *