Villa Matilde Avallone: una famiglia che riscopre la storia | Falerno bianco: vino dalla mordidezza soul

28/10/2019 1.3 MILA
Avallone, una famiglia, una storia del vino
Maria Ida e Tani Avallone: una famiglia, una storia del vino

di Gennaro Miele

Nell’antica cultura latina il Dio Giano era la rappresentazione di una testa bifronte, i suoi due volti si rivolgevano al passato come al futuro, una storia suggestiva di cui sono intrise ogni opera e conoscenza romana giunta a noi attraverso il tempo.

Il vino Falernum è testimonianza dell’eredità di questa cultura presente nelle zone casertane indicate dal disciplinare del Falerno del Massico DOC.

Negli anni ’70, dopo decenni di oblio, Francesco Paolo Avallone diede slancio alla riscoperta di questi antichi vini, oggi la sua missione continua nell’entusiastico impegno dei figli Maria Ida e Salvatore nell’azienda Villa Matilde  Avallone.

Quest’anno in etichetta è stato inserito il cognome del fondatore, una forte affermazione del personale stile vinicolo della famiglia.

Alla stregua dell’antica divinità l’azienda fonda il proprio operato nella capacità di ammirare il passato e di mirare al futuro.

Falerno del Massico bianco
Falerno del Massico bianco

Tale continuum si intravede nella tecnica di vinificazione del Falerno del Massico Bianco, in cui il 15% delle uve fermenta in anfore di terracotta e la parte restante con l’utilizzo dell’ inox.

L’uso di un materiale antico viene riabilitato per infondere fascino ed unicità ad un calice che sa parlare ad intere generazioni.

L’annata 2018 riveste il calice di un giallo paglierino vibrante di luce, meravigliosamente elegante e fruttato, si elevano profumi di polpa di pera e banana, la freschezza di erbe aromatiche tra cui spicca la salvia, sottile dolcezza di vaniglia e speziato di curry nel finale.

L’assaggio è senza dubbio una seduzione liquida che si trasforma in sensazione di morbidezza, delicata sapidità, non eccessivamente secco con una nota di tannino che da completezza.

La suggestiva anforaia
La suggestiva anforaia

Questo sorso è intriso di grande piacevolezza e si abbina ad una musica che induce a muoversi nella ricerca di un calice con il quale brindare, allo stesso modo del brano L-O-V-E di Joss Stone induce a sorridere in modo spontaneo lasciandosi dondolare nel gusto e nella voce soul.

Buon Calice!

***

Villa Matilde
S.S. Domitiana, 18 – 81030 Cellole (CE)
www.villamatilde.it

***

Fonte: Metropolis Quotidiano