VINerdì Igp | De Bartoli Marsala Vergine Riserva 1988


1.6 MILA LETTURE
24/7/2020
De Bartoli Marsala Vergine Riserva 1988
De Bartoli Marsala Vergine Riserva 1988

di Lorenzo Colombo

E poi ti capita d’assaggiare questo vino e commiseri coloro che dicono di non amare il Marsala.
Un vino questo che richiederebbe un’intera pagina per poter essere descritto, e probabilmente non basterebbe: miele di castagno, fichi cotti, frutta secca, un’ampiezza olfattiva e gustativa con pochi uguali, e poi non finisce mai.
Ovviamente non ci riferiamo alla bottiglia, finita troppo presto.

Una risposta

  1. Nato per contrastare l’egemonia del Porto ancora oggi ,nelle sue migliori espressioni ,se la gioca alla pari FM

I commenti sono chiusi.