La pasta e fagioli di Peppe Daddio con i cannellini di Acerra, alias denti di morto

Letture: 177
Pasta e fagioli (foto di Tommaso Esposito)

Dopo la ricetta dei bucatini cacio e pepe e lo spaghetto aglio e olio, un altro classico italiano rivisitato da Peppe Daddio durante il pasta consensus. La trafila usata in questa ricetta è Leonessa.


Ingredienti per 6 persone:

Nodini artigianali Leonessa                                    gr. 500

Fagioli cannellini di Acerra gr. 200 (precedentemente cotti)

Aglio tritato                                                                        N°. 1 spicchio

Cipolla  e sedano tritato                                    gr. 100

Rosmarino e salvia                                                      q.b.

Sale e pepe                                                                        q.b.

Scorzetta di parmigiano                                                      N°. 1

Prezzemolo tritato                                                  gr. 3

Olio extra vergine di oliva                                    q.b.

Procedimento

Rosolare con l’olio il fondo di aglio tritato, la cipolla con il sedano, salvia e rosmarino ed unire i fagioli precedentemente lessati. Aggiungere l’acqua di cottura infine cuocere la pasta per circa la metà del suo tempo, scolare e completare il tutto insieme ad i fagioli. Lasciar riposare  a pentola con coperchio. Regolare il gusto di sale e pepe, aggiungere il prezzemolo tritato ed un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Un commento

  • Antonio

    (1 ottobre 2011 - 16:34)

    Buongiorno,per la ricetta tutto chiaro fino a metà tempo di cottura,( dopo aver scolato la pasta la verso nel composto dei fagioli.
    il tegame del composto dopo aver completato con la pasta spegnere il fuoco è cosi?) grazie

I commenti sono chiusi.