Ricetta Pasta patate e provola di Pascalò

Letture: 421
Pasta patate e provola di Pascalò - foto di Mariano Lauro
Pasta patate e provola di Pascalò – foto di Mariano Lauro

Le temperature esterne si abbassanno e quelle interne salgono. Così in casa si ha voglia di piatti caldi e rassicuranti, come la pasta, patate e provola di Pasquale Vitale, chef patron del ristorante Pascalò di Vietri sul Mare, una pietanza apprezzata da tutti, tradizionalisti e innovatori.

Pasquale Vitale mentre prepara la pasta patate e provola - foto di Mariano Lauro
Pasquale Vitale mentre prepara la pasta patate e provola – foto di Mariano Lauro

Pasta patate e provola

Di

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di pasta mista corta trafilata a bronzo
  • 
800 gr di patate 

  • 40 gr di olio evo del Cilento
  • 200 gr di provola

  • 100 gr di pancetta
  • 
6 pomodorini del piennolo
  • 
3 foglie di basilico
  • 
1 costa di sedano
  • 
1 cipolla bianca

  • 1 spicchio di aglio

  • parmigiano reggiano q.b.
  • 
pepe nero q.b.
  • 
sale q.b.

Preparazione

Soffriggete in una pentola piuttosto profonda ed in olio evo la cipolla tagliata finemente, con il sedano e l’aglio tritato. Fate imbiondire avendo cura di non bruciare la cipolla.
Aggiungete le patate precedentemente tagliate a tocchetti, non troppo grandi, ma neanche troppo piccoli, perché non perdano di consistenza. Unite la pancetta tagliata a sua volta a tocchetti. Cuocete per qualche minuto, facendo attenzione che non si attacchi nulla al fondo della pentola.
A metà cottura delle patate, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi, che serviranno solo per dare un po’ di colore al piatto, sale, pepe e continuate la cottura mescolando. Cospargete le foglie di basilico spezzettate. Quando le patate saranno cotte mantecate con l’acqua per la cottura della pasta. Inizialmente, sarà opportuno versarne un piccolo quantitativo, aggiungendone altra se è il caso. Portate ad ebollizione e, se necessario, aggiustate di sale.
Calate la pasta e portate a cottura sempre mescolando. Ricordate di scolarla sempre al dente. Spegnete il fuoco e aggiungete la provola tagliata a tocchetti, mescolando finché sarà sciolta. Spolverate di parmigiano e servite irrorando con un filo di olio evo.