Caseificio La Tenuta Bianca di Altavilla Silentina (Sa)

13/11/2017 4.5 MILA
Salvatore Di Masi
Salvatore Di Masi

di Enrico Malgi

Salvatore Di Masi ha la voglia dentro. I suoi occhi color nocciola esprimono il desiderio e la determinazione di chi sa dove vuole arrivare. Parla con le bufale e queste lo ascoltano in religioso silenzio e si fidano di lui ciecamente. Le sa trattare proprio bene e così esse lo ripagano producendo un pregiato e ricco latte da trasformare in golosi formaggi.

La Tenuta Bianca, Operazione di mozzatura
La Tenuta Bianca, Operazione di mozzatura

Viene da lontano Salvatore, perché un suo omonimo avo aveva fondato a metà dell’Ottocento La Tenuta Bianca fra i boschi della Cascina Reale Borbonica di Persano, residenza di caccia di Re Carlo III di Borbone. Allora poteva contava su 35 vacche di razza Frisona, 150 pecore e 35 ettari di terreno da adibire soprattutto per il pascolo. La conversione è avvenuta poi negli anni ’70 del secolo scorso, quando un altro Salvatore Di Masi, nonno di quello attuale, decise di dedicarsi all’allevamento delle bufale. Un’operazione lungimirante e premiante, perché la Tenuta Bianca in poco tempo è diventata un punto di riferimento importante per la produzione casearia della Piana del Sele e di tutto il Salernitano.

La Tenuta Bianca, Mucche
La Tenuta Bianca, Mucche
La Tenuta Bianca, Massaggiatore
La Tenuta Bianca, Massaggiatore

Tornando ai giorni nostri, l’azienda è ufficialmente guidata dal capofamiglia Giovanni, ma è sempre suo figlio Salvatore, agronomo, zootecnico ed esperto di formaggi con tanto di diploma, a stare sulla tolda di comando con la collaborazione della sorella Annalisa, elaborando formaggi di eccellenza e continuando e consolidando così l’antica tradizione di famiglia.

La Tenuta Bianca, a sx Massascusa Francesco mastro casaro
La Tenuta Bianca, a sx Massascusa Francesco mastro casaro

Le bufale intanto sono arrivate ad un numero considerevole: oltre 350 capi. Il problema principale riguarda una sana alimentazione per questi animali, che l’azienda ha risolto producendo il foraggio necessario direttamente in loco. Sui circa 50 ettari di superficie agricola, si coltivano a rotazione erbe mediche, autunno vernini, mix di graminacee con orzo, grano, ioetto, avena e triticale destinato all’insilamento e mais. Così il nobile latte che si ricava dalle bufale diventa un prodotto di alta qualità per produrre mozzarella ed ottimi formaggi freschi e stagionati, tanto apprezzati dai consumatori e premiati dalla critica specializzata. In aggiunta, sono allevati anche pochi capi di mucche, il cui latte serve per diversificare parzialmente il prodotto finito.

La Tenuta Bianca, Formaggio Silentino con finocchietto
La Tenuta Bianca, Formaggio Silentino con finocchietto
La Tenuta Bianca, Formaggio con zafferano
La Tenuta Bianca, Formaggio con zafferano
La Tenuta Bianca, Bocconcini imbustati
La Tenuta Bianca, Bocconcini imbustati

La Formaggeria Artigianale di bufala de La Tenuta Bianca è fornita anche di un’area di degustazione per la clientela e di una fattoria didattica. Molte le varietà di formaggio, anche originali, che si producono in azienda. Ecco qui di seguito i nomi con i relativi prezzi al dettaglio:

Mozzarella di bufala 12,00 euro il Kg

Scamorza 13,00 euro

Ricotta 8,00 euro

Primosale 13,00 euro

Caciocavallo di bufala 16,00 euro

Caciocavallo di mucca 12.00 euro

Strigliato (Formaggio morbido a crosta lavata, ottenuto con latte intero pastorizzato) 18.00 euro il Kg.

Silentino al pepe ed al finocchietto (Caciotta di bufala speziata e stagionata, prodotta con latte intero pastorizzato) 19,00 euro il Kg.

Lattante (Formaggio semistagionato a crosta fiorita con latte intero pastorizzato e stagionato) 17,00 euro il Kg.

Feo (Formaggio erborinato prodotto con latte intero pastorizzato e stagionato e con muffe nobili selezionate) 23,00 euro il Kg.

La Tenuta Bianca, Formaggi da assaggiare
La Tenuta Bianca, Formaggi da assaggiare

Prima di andare via Salvatore ha voluto farmi assaggiare alcuni formaggi, serviti con miele locale. Devo dire che sono rimasto veramente incantato. Tutti prodotti di eccellenza che meritano la massima attenzione. Intanto Salvatore continua a parlare sempre con le bufale e queste lo ascoltano e lo ringraziano!

Insegna La Tenuta Bianca
Insegna La Tenuta Bianca

La Tenuta Bianca – Formaggeria Artigianale
Via Falagato 110/b – Altavilla Silentina (Sa)
Cell. 366 4816642 – 333 6600011
info@latenutabianca.comwww.latenutabianca.com

 

2 commenti

    Antonio Prinzo

    (14 novembre 2017 - 15:07)

    Slurp. Da provare! Grazie Enrico per la bella recensione

    Enrico Malgi

    (14 novembre 2017 - 18:15)

    Ciao Antonio. Un bel posto davvero. Vacci se puoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *